Attualità

Agricoltura, 67 progetti per combattere il Dissesto Idrogeologico

Condividi

Dissesto Idrogeologico. Sessantasette progetti di rilevanza nazionale, già cantierabili, nel settore della bonifica idraulica e del risparmio idrico in agricoltura.

43 i beneficiari, per un finanziamento totale di 629milioni di euro provenienti dal Programma di sviluppo rurale nazionale, dal Fondo di sviluppo e coesione e dalla Legge di Bilancio 2017.

È quanto prevede la Strategia nazionale su risparmio idrico e lotta al dissesto idrogeologico del ministero dell’Agricoltura per il biennio 2018-2019 presentata questa mattina a Roma nella Sala Nassirya del Comando Carabinieri per la tutela agroalimentare.

 

Agricoltura, giovani, donne e filiere. Tutte le misure contenute nella Manovra 2020

“Quello che presentiamo oggi è una manutenzione importante delle infrastrutture irrigue perché noi riteniamo che questo Paese abbia bisogno di intervenire per dare servizi sempre più efficienti alle persone e alle imprese e per riattivare la crescita” – ha spiegato il Ministro delle Politiche Agricole, Teresa Bellanova.

“Oggi – ha aggiunto il Ministro – parliamo di progetti che valgono circa 500 milioni di euro già cantierabili per il 2020. Questo è il segnale importante che vogliamo dare a questo Paese”.

Bellanova ha poi ricordato che “in Italia ci sono oltre 120 miliardi di euro destinati a opere grandi e piccole che possono essere in gran parte cantierabili e quindi bisogna attivarsi”.

A questi interventi, si aggiungono quelli che saranno selezionati grazie ad un nuovo bando.

Le risorse messe a bando ammontano a circa 86 milioni di euro.

Dissesto, via libera a ‘cantiere ambiente’. Interventi per 6,5 mld di euro

Per il Ministro Bellanova, la priorità è far ripartire il Paese e per questo è fondamentale rimettere in campo strutture di missione come quella contro il dissesto idrogeologico e per lo sviluppo delle infrastrutture idriche.

“Sicuramente con il governo Renzi sono state fatte delle strutture di missione importanti presso la Presidenza del Consiglio, mi riferisco a ‘Italia Sicura‘, che sono state smontate e questo e’ stato un grande errore – ha detto il Ministro delle Politiche Agricole – ora dobbiamo concentrarci su come ridare a questo Paese la possibilità di avere quelle infrastrutture e la manutenzione di quelle esistenti per mettere in sicurezza il territorio e dare servizi efficienti ai cittadini e alle imprese”.

 

 

(Visited 16 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago