Discarica. Militari della Guardia di finanza hanno sequestrato a Massafra una discarica abusiva in cui hanno trovato 24mila tonnellate di rifiuti.

La discarica era stata realizzata in una gravina da una ditta che lavora il marmo e la pietra in una zona adiacente.

Nella discarica, che si trova in un’area sottoposta a vincolo paesaggistico e idrogeologico, la ditta sversava gli scarti
della lavorazione del marmo e i fanghi reflui derivanti dalla perforazione delle pietre, utilizzando un’apertura a forma di
botola appositamente ricavata in una parete della gravina.

Inquinamento mari, meduse e rifiuti rappresentate in un unico scatto

“Il PO d’Amare”, a Parma terza tappa della barriera acchiappa rifiuti

I militari hanno scoperto che nella gravina c’erano rifiuti di ogni genere, tra cui materiali plastici, metallici, legno e materiale di risulta.

Discarica Valle Galeria, protesta in Campidoglio. Raggi va sotto in Assemblea

Roma, scoperti rifiuti tossici nel Tevere: denunciate 7 persone

Sia l’area che le attrezzature aziendali sono stati sequestrate, mentre il rappresentante della società è stato
denunziato per attività di gestione rifiuti non autorizzata ed inquinamento ambientale.

Articolo precedenteSainsbury, la catena di supermercarti investe un miliardo di sterline per raggiungere zero emissioni
Articolo successivoClima, la “Venezia d’Africa” rischia di essere sommersa dall’oceano