Di Maio: “se andremo al goveno non toglieremo gli 80 euro”. Se il M5s andrà al governo non abrogherà gli 80 euro, ed anzi punterà ad allargare il taglio delle tasse intervenendo sull’Irpef.

A dirlo, Luigi Di Maio a Radio anch’io, su Radio Rai 1, replicando ad un radio ascoltatore che si è detto preoccupato dell’eventuale abrogazione degli 80 euro.

Sono soldi suoi, se li merita e nessuno glieli vuole togliere – ha spiegato Di Maio, annunciando “una manovra fiscale con ulteriore alleggerimento per il ceto medio e con l’allargamento della no tax area”.

“Gli 80 euro erano una mancetta, ma noi allargheremo il taglio delle tasse – ha poi concluso – Quella fu una televendita era l’atteggiamento ad essere sbagliatissimo”.

Pronta la replica del Pd.

“Il Movimento Cinque Stelle, per bocca di Luigi Di Maio – scrive su twitter Matteo Renzi – ha detto oggi che nessuno intende toccare gli #80euro. Ci hanno messo quattro anni, ci hanno criticato ovunque, ci hanno sempre votato contro ma alla fine si sono convinti anche loro. Non e’ mai troppo tardi, #avanti“.

Articolo precedenteRASSEGNA AMBIENTE 15.12.17
Articolo successivoMELEGATTI NIENTE CASSA INTEGRAZIONE. BOOM DI DOMANDE