Consumo CriticoTerritorio

DIETA POST NATALE, COME TORNARE IN FORMA DOPO LE ABBUFFATE

Condividi

Dieta post Natale. Le vacanze sono terminate e tra pranzi e cenoni è stato impossibile resistere a pasti abbondanti e grassi, brindisi e dolciumi. Cosa si può fare per tornare in forma dopo i bagordi?

In media il peso che si guadagna dopo le vacanze natalizie è di circa 2 kg. Con qualche accorgimento e tanta buona volontà si può ritornare al peso ideale. Per cominciare, sarebbe opportuno depurarsi per almeno 15 giorni, come consigliano nutrizionisti e medici, da bevande alcoliche, birra e vino. Eliminare l’alcool per un periodo aiuterà a sgonfiarvi, reintegrando però i liquidi con acqua e tisane (almeno 8 bicchieri al giorno). L’ideale è consumare bevande calde o tiepide che aiutino a drenare i liquidi in eccesso e a digerire sin dal mattino, iniziando con un bicchiere di acqua tiepida, succo di mezzo limone e un cucchiaino di miele. E per finire la giornata invece una tisana digestiva o rilassante che allontana il desiderio di un dolcetto prima di andare a dormire.

Se in casa non vi siete ancora liberati di pandori e panettoni, una fetta al giorno ma a colazione potrebbe essere una buona soluzione, anche se sarà l’unico pasto in cui inserirete zuccheri. Per il resto del giorno dovrete resistere ad altre dolci tentazioni.

Un’altra regola detossinante è quella di evitare per qualche tempo i carboidrati dopo le 16. Il pasto della sera meglio se composto solo da proteine e vegetali, come passato di verdura, legumi, uova e verdure, pesce o carne.

Per spezzare la fame un frutto fresco idrata ed aiuta a fare il pieno di vitamine. E per quanto riguarda la frutta secca, può essere usata anche come piccolo spuntino ma con moderazione poichè il loro apporto calorico resta comunque molto alto (quasi 700 calorie per 100 grammi di noci sgusciate).

Ci sono poi diversi cibi da scegliere più di altri per via del senso di sazietà che riescono a dare, i cosiddetti cibi brucia-calorie, come la mela verde, il cetriolo, gli asparagi, il cavolfiore, il sedano, i pomodori, il peperoncino, la papaia, tacchino e pollo ed una tazzina di caffè senza zucchero per attivare il metabolismo dei grassi.

Ma prima di ogni tipo di dieta è fondamentale ricominciare l’attività fisica o iniziare come buon proposito per l’anno nuovo, cercando di dare regolarità alle visite in palestra, camminare a piedi a lungo, usare le scale al posto dell’ascensore, parcheggiare l’auto più lontano, uscire con il cane per passeggiate più lunghe. L’attività fisica libera le tossine in eccesso. Ed infine, per una buona riuscita di una dieta dimagrante, bisogna recuperare un buon ritmo di veglia e di sonno.

Volete iniziare questo 2018 alla grande e con energia? Allora ricordatevi: cibo sano, pochi zuccheri, tanto movimento e riposo. Buon inizio d’anno a tutti!

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago