Nella polemica su Piercamillo Davigo sollevata dal suo collega Claudio Galoppi s’intromette il Vicepresidente Giovanni Legnini dichiarando che “in nessun Paese europeo è consentito passare con tanta facilità dai talk show alle prime pagine dei giornali di funzioni requirenti e giudicanti fino alla presidenza di collegi di merito e di Cassazione“.

Galoppi aveva, infatti, criticato Davigo per la partecipazione a un programma tv, DiMartedì su La7, durante il quale il magistrato ha detto che “chi prende la prescrizione deve vergognarsi”. “Un giudice in servizio”, aveva sostenuto Galoppi, “non partecipa a talk show politici lanciando giudizi morali e lasciandosi andare a commenti di natura politica. Così si getta discredito sull’intero ordine giudiziario”.

Il magistrato risponde ai microfoni di TeleAmbiente.

Articolo precedenteADDIO AD ALDO BISCARDI, IDEATORE E CONDUTTORE DE “IL PROCESSO DEL LUNEDI’”
Articolo successivoVIA LIBERA DELLA COMMISSIONE AL ROSATELLUM BIS, M5S E MDP ALL’ATTACCO