AttualitàSalute

Covid, Oms: record di nuovi casi, la metà in Europa. Cosa sta succedendo nel mondo

Condividi

Covid. Secondo i dati dell’Organizzazione mondiale della Sanità, è record di nuovi casi di coronavirus nel mondo per il terzo giorno consecutivo. Sono stati 465.319 i contagi di Covid-19 registrati nelle ultime 24 ore, più dei 449.720 di venerdì e i 437.247 di giovedì.

In totale sono 42,3 milioni i casi di Covid nel mondo e quasi 1,15 milioni le persone morte, di cui 6.570 nelle ultime 24 ore.

Quasi la metà dei nuovi casi di oggi sono stati registrati in Europa, che ha registrato un record di 221.898 casi in un giorno.

  • ITALIA: Nella giornata del 25 ottobre si contano 21.273 nuovi casi (19.644 il 24 ottobre), con meno tamponi rispetto al giorno precedente: 161.880 contro 177.669 del 24 ottobre. In leggerissimo aumento anche il numero dei nuovi ricoveri in terapia intensiva, +80 (il 24 ottobre  +79), che arrivano a 1.208 in tutto.
    La regione con più casi resta la Lombardia (+5.762), seguita da Campania (+2.590), Veneto (+2.287), Toscana (1.863), Lazio (1.541) e Veneto (1.468). Le uniche tre regioni con incremento a due cifre sono, Valle d’Aosta (+97) Basilicata (+77) e Molise (+26).

 

  • USA: Record di contagi in un giorno: 88.973. Il totale dall’inizio dell’emergenza è superiore agli 8.578 milioni di casi confermati, che ne fanno il Paese più colpito al mondo, con quasi 225 mila decessi.
    Il Capo Staff della Casa Bianca, Mark Meadows, dichiara: “Non controlleremo la pandemia, controlleremo il fatto che avremo vaccini, terapie per mitigarne gli effetti. Il virus e’ contagioso proprio come l’influenza, dobbiamo cercare di fare in modo che la gente non muoia”.

Coronavirus, appello 100 scienziati a Conte e Mattarella: “misure drastiche in 2 o 3 giorni”

  • SPAGNA: Dichiarato lo stato d’emergenza per 15 giorni, ma il Presidente Sanchez ha già annunciato l’intenzione di prolungare lo stato d’allarme fino al 9 maggio 2021. Imposto inoltre il coprifuoco e in tutto il Paese, con l’eccezione delle isole Canarie, dalle 23 alle 6. Le comunità autonome di ritardare oppure anticipare di un’ora l’inizio del coprifuoco.

 

  • GRAN BRETAGNA: Registrati 19.790 nuovi casi e 151 decessi. Il dato è in calo rispetto al giorno prima, quando i contagi sono stati 23.012 e i decessi 174.

 

  • BELGIO: Nell’ultima giornata sono state ricoverate in ospedale 590 persone, un numero che si avvicina al massimo di 629 registrato durante la prima ondata. In media, in una settimana si sono registrati quasi 12 mila nuovi casi al giorno, ovvero il 50% in più rispetto alla precedente.

 

  • FRANCIA: Registrati oltre 45.422 nuovi casi nelle ultime 24 ore, a fronte dei 42.032 di venerdì. Nel paese transalpino, il totale dei contagiati si avvicina così a 1,1 milioni. Il numero dei deceduti scende a 138 dai 298 della giornata precedente.

 

  • GERMANIA: Si sono registrati 11.176 nuovi contagi nelle ultime 24 ore, un dato inferiore al nuovo massimo di 14.714 casi del giorno prima, quando il picco era anche dovuto all’accumulo di dati risalenti a giorni precedenti.

L’Arte dei Pizzaiuoli Napoletani Patrimonio Unesco nel mondo: diretta streaming venerdì 30 ottobre

  • RUSSIA:  Con i 16.710 nuovi contagi registrati nelle ultime 24 ore, la Russia supera il milione e mezzo di contagi. Dei nuovi casi, di cui oltre un quarto rilevati a Mosca, 4.456 sono asintomatici.

 

  • AUSTRIA: Secondo il cancelliere federale Kurz, “la situazione si rilasserà solo quando ci sarà un vaccino, fino ad allora dobbiamo stare attenti e soprattutto ridurre i nostri contatti sociali: presto da 3.000 nuovi casi giornalieri potremo averne 6.000″.

 

  • CROAZIA: Nuovo record di casi: 2.421. Registrato il doppio delle infezioni ristretto allo scorso fine settimana. Ridotto a 30 il numero di partecipanti a matrimoni e funerali, e a 15 quello delle altre feste di famiglia. Le mascherine, già obbligatorie negli spazi pubblici chiusi, saranno obbligatorie in qualsiasi luogo dove non è possibile rispettare una distanza minima di 1,5 metri.

 

  • CINA: Calano i contagi e quelli registrati provengono tutti dall’estero: sono 15 i nuovi casi di contagio da Covid-19 confermati oggi dalle autorità sanitarie della Cina. A questi si aggiungono altri 27 casi “asintomatici”.
(Visited 19 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago