Roma

Covid-19, nelle scuole di Roma arrivano i banchi monoposto

Condividi

Banchi Monoposto. La riapertura delle scuole si avvicina e negli Istituti romani stanno arrivando i primi banchi monoposto acquistati dalla Città Metropolitana.

La Sindaca di Roma  Virginia Raggi ha visitato il liceo classico Augusto a Ponte Lungo (Roma) – uno dei più grandi della zona Est – dove è stata effettuata una prima consegna di 88 banchi ‘anticontagio’. “Sono parte di un lotto di 8.600 tavoli monoposto, arriveranno anche 2.500 sedie, verranno distribuiti in 100 istituti tra Roma e Provincia” – ha spiegato la sindaca Virginia Raggi visitando la struttura. “Abbiamo già reperito dei magazzini come Città Metropolitana – ha aggiunto Raggi – per stoccare i banchi doppi che in questo momento non possono essere utilizzati ma che sono in molti casi nuovi”.

Come ha ricordato la vicepresidente della Città metropolitana e presidente della Commissione Scuola del Campidoglio, Teresa Zotta, “la fornitura fa parte degli interventi per l’adeguamento delle scuole di Roma e provincia, finanziati con 6 milioni di fondi Pon, di cui metà per Roma città e metà per l’hinterland; 780 mila euro sono stati destinati all’acquisto appunto di 8.600 banchi e 2.500 sedie, mentre gli altri fondi serviranno “per lavori di edilizia leggera”.

Microplastiche, vietate nei cosmetici e nei detergenti non prima del 2030

Come ha ricordato la vice sindaca, Teresa Zotta, l’intervento per favorire il distanziamento sociale in classe è stato effettuato con “3 milioni di euro per la Città Metropolitana, fondi Pon, e altrettanti per Roma Capitale per gli asili e le scuole dell’infanzia. Per i banchi – afferma – vengono spesi 780mila euro, il resto dei fondi vanno nell’edilizia leggera“.

Ad oggi sono stati consegnati mille banchi monoposto e l’obiettivo dell’Amministrazione capitolina è quello di consegnarli tutti entro il 14 settembre.

Siamo contenti e soddisfatti del lavoro che abbiamo fatto – ha detto Zotta – Abbiamo lavorato pancia a terra per dare risposte concrete. Iniziamo dal liceo Augusto ma ci sono già altri istituti che avranno i banchi oggi. Abbiamo lavorato per tutto agosto e continueremo a farlo anche a settembre”.

L’appalto di Città metropolitana di Roma Capitale non solo risulta numericamente il più consistente in ambito nazionale fra gli Enti Locali, e secondo solo a quello nazionale gestito dalla struttura commissariale del MIUR, ma consiste in manufatti posti al top della gamma prestazionale del settore, ovvero omologati per reazioni al fuoco in classe 1 (la massima), e conformi con tutte le prescrizioni dei Criteri Ambientali Minimi.

Clima, l’appello di Papa Francesco: “E’ necessario riparare la Terra”

Inoltre, Roma Capitale risulta fra i primi a dotare di banchi monoposto le scuole di propria competenza, ovvero le scuole secondarie di secondo grado.

Le aziende aggiudicatarie garantiscono la massima qualità e ‘tracciabilità‘ del prodotto.

I piani dei banchi e delle sedute sono rivestiti in laminato plastico su entrambe le facce, con bordature in faggio massello, e sono configurati per la pre-assemblabilità e lo smontaggio e stoccaggio.

(Visited 53 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago