Italpress

Covid, Salvini “Non roviniamo vita a milioni di italiani”

Condividi

ROMA (ITALPRESS) – Il prolungamento dello “stato di emergenza lo deciderà il presidente Draghi. A me interessa non rovinare la vita milioni di italiani, perchè qua non si tratta di no-vax, si tratta anche di gente che per motivi di salute non può vaccinarsi”. Lo ha detto il segretario della Lega, Matteo Salvini, ad Agorà su Rai3. “Invitiamo al vaccino coloro a cui salva la vita – ha spiegato – ma senza un motivo scientifico evidente non possiamo fermare una stagione turistica che sta faticosamente ripartendo, non scherziamo”.
Secondo Salvini l’obbligo vaccinale per il personale della scuola “non serve, l’80% è vaccinato e si arriverà al 90% a settembre, quindi la copertura è ampiamente garantita. Io non sono mai per la costrizione, licenziamenti e multe, qui parliamo di decine di milioni di italiani che non sono ancora vaccinati e che verrebbero esclusi dalla vita sociale. Spieghiamo a chi ha più di 60 anni che non è ancora vaccinato e che rischia, che è loro interesse salvare se stessi e gli altri – ha aggiunto – ma quando sento parlare di obbligo per ragazzini di 12 anni dico calma, non scherziamo con la vita dei nostri figli e nipoti”.
(ITALPRESS).

(Visited 8 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago