Home Breaking News Covid, Agenzia UE: “Ingiustificati tamponi per chi arriva dalla Cina”

Covid, Agenzia UE: “Ingiustificati tamponi per chi arriva dalla Cina”

Covid, Agenzia UE:

Secondo il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC), le varianti Covid che circolano in Cina sono presenti già nel Vecchio Continente.

L’introduzione nell’Unione Europea di tamponi obbligatori Covid per i viaggiatori in arrivo dalla Cina è ingiustificata. A sostenerlo è stato il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC). L’Agenzia UE ha sottolineato che i Paesi dell’Unione Europea hanno “livelli relativamente alti di immunizzazione e di vaccinazione” e che “le varianti che circolano in Cina stanno circolando già nel Vecchio Continente“. Proprio per questo il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC) ha definito “ingiustificati” i controlli sanitari sui cittadini provenienti dal Paese del Dragone.

Intanto, le Autorità Sanitarie hanno terminato i tamponi molecolari sui primi passeggeri cinesi sbarcati all’Aeroporto di Roma Fiumicino: su 49 persone sono stati riscontrati 5 casi di positività al SARS-CoV-2. “Ora si passa al sequenziamento. Siamo intorno al 10% dei positivi“, ha dichiarato l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

Abbiamo bisogno di capire se quello che sta arrivando è coperto dai vaccini o no. Finora si è rivelato solo Omicron. In questo momento dovrebbe essere tranquillizzante. La situazione è abbastanza sotto controllo. Per il futuro credo che la soluzione siano sempre i controlli, i tamponi, le mascherine. Responsabilità: il modello di privazione delle libertà del passato non mi è parso così efficace e credo che lo dimostri bene il caso cinese“, ha affermato il presidente del Consiglio dei Ministri, Giorgia Meloni, durante la conferenza stampa di fine anno.