AttualitàClima

Clima, nel veronese una maxi-opera di Land Art dedicata alla Cop26

Condividi

Un immenso quadro naturale di 26.000 metri quadrati, realizzato con trattore, aratro ed erpice rotante su un terreno agricolo a Castagnaro, in provincia di Verona. È la nuova maxi-opera di Land Art dell’artista veronese Dario Gambarin.

L’opera, che riproduce in formato gigante una foglia accanto ad un termometro con la scritta “Cop26 – Glasgow”, vuole essere un omaggio ed uno stimolo per la prossima Conferenza mondiale sul Clima, in programma a Glasgow dal 31 ottobre.

Cop26, il premier indiano Modi ci sarà. Ma Boris Johnson teme un fallimento

“È un augurio – spiega Gambarinperché i 190 leader mondiali riuniti possano trovare un accordo su come affrontare i problemi legati al clima e limitare il riscaldamento globale. Oltre che al clima atmosferico mi piacerebbe si pensasse anche a quello socio-politico, compromesso in questo periodo dalla pandemia. Il nostro mondo è la più bella forma d’arte che si possa avere e vale la pena di lottare per fare di questa terra un posto migliore”.

Venezia, l’appello del Nobel per la Letteratura Orhan Pamuk a Draghi: “Solo lei può salvarla”

Non è la prima volta che Dario Gambarin mostra il suo talento artistico con lavori su temi ecologici e d’attualità.

In passato ha anche omaggiato diverse personalità di spicco tra cui Papa Francesco, Greta Thunberg, Leonardo da Vinci, Dante Alighieri, il presidente americano Joe Biden, Ludwig van Beethoven, il capo di Stato russo Vladimir Putin e persino il leader nordcoreano Kim Jong-un.

(Visited 34 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago