Cop26, c’è anche Alexandria Ocasio-Cortez nella delegazione degli Stati Uniti a Glasgow. La giovane parlamentare è intervenuta parlando della situazione attuale e del ruolo cruciale che dovrà ricoprire il proprio Paese.

Nella folta delegazione degli Stati Uniti alla Cop26 di Glasgow c’è anche Alexandria Ocasio-Cortez. Democratica proveniente dall’ala di Bernie Sanders, ispanica e 32enne, questa parlamentare, eletta al Congresso nel 2018 (la donna più giovane di sempre), rappresenta quell’ala di rinnovamento e di freschezza che dovrà contraddistinguere la nuova politica climatica dell’amministrazione di Joe Biden. In pochi anni, è riuscita a catturare l’attenzione mediatica, rubando anche la scena alla portavoce della Camera dei Rappresentanti, Nancy Pelosi.

Rispetto agli anni di Donald Trump, serve una netta inversione di tendenza e AOC, come la chiamano i tanti sostenitori, ne è molto consapevole. “Voglio spingere i limiti della politica per accelerare la lotta al cambiamento climatico. Dobbiamo far sì che gli Stati Uniti, oltre a ridurre le emissioni, tornino leader sul clima. Solo così potremo incoraggiare i nostri partner a fare lo stesso” – ha spiegato Alexandria Ocasio-Cortez – “Dopo l’era Trump, gli Stati Uniti non hanno ancora recuperato la loro autorità morale e per tornare ad avere credito dobbiamo prima realizzare risultati concreti“.

Cop26: cos’è, che obiettivi si pone e perché è così importante per il pianeta

Alexandria Ocasio-Cortez è comunque speranzosa sul futuro: “Gli Stati Uniti non solo sono tornati sulla strada che stavamo perseguendo prima sul clima. Siamo tornati e con un approccio fondamentalmente diverso, più giusto. Lo dobbiamo anche ai tanti ambientalisti che nell’era Trump hanno creato un percorso alternativo per la giustizia climatica. Io stessa ho introdotto nel dibattito politico il concetto di Green New Deal e Joe Biden ha il merito di aver tradotto le istanze della base in politiche federali“. Tuttavia, la stessa deputata venerdì scorso ha votato contro il pacchetto-infrastrutture dell’amministrazione, per protestare contro il mancato accorpamento insieme al pacchetto sulle spese sociali.

Cop26, Obama: “Siamo lontanissimi da dove dovremmo essere”. Ma Vanessa Nakate lo attacca

Alexandria Ocasio-Cortez si è poi rivolta ai giovani attivisti, divenuti protagonisti della Cop26: “Stata facendo grandi cose, restate nelle strade e continuate a fare pressione“.

Articolo precedenteGermania, Greenpeace fa causa a Volkswagen: “Ha alimentato la crisi climatica”
Articolo successivoBuone notizie! Il Senato ha approvato la legge Salavamare: un grande passo avanti contro l’inquinamento