Animali

Cop25, Greta avverte i delegati: “Il cambiamento sta avvenendo, che vi piaccia o no”

Condividi

Greta Thunberg è finalmente arrivata a Madrid e ha guidato la marcia di Fridays for Future nella capitale spagnola, appellandosi ai delegati della Cop25.

L’attivista Greta Thunberg ha parlato durante la marcia di Fridays for Future a Madrid di venerdì 6 dicembre, rivolgendosi ai delegati della Cop25 per invitarli a prendere azioni coraggiose, avvertendoli che con la continua crescita del movimento giovanile i i leader politici ormai non possono più continuare a nascondersi.

COP25, Greta Thunberg è arrivata a Madrid

“Gli attuali leader del mondo ci stanno tradendo e non permetteremo loro di farlo ancora. Il cambiamento sta avvenendo, che vi piaccia o no, perché non abbiamo altra scelta” ha detto Greta in un breve discorso ai giovani in protesta che cantavano “ti amiamo Greta”.

Greta ha assicurato che lei e la sua schiera di attivisti faranno in modo che i leader mondiali “non possano più nascondersi”. “Stiamo crescendo veramente tanto, stiamo diventando tanti e le nostre voci vengono ascoltate sempre di più ma questo non si trasforma in azioni politiche”.

Secondo le autorità circa 15,000 manifestanti hanno preso parte alla marcia di Madrid anche se Greta e le varie organizzazioni ambientaliste come Greenpeace hanno parlato di più di 500,00 persone.

I giovani attivisti hanno formato uno scudo umano per proteggere Greta dalla folla ma la polizia ha dovuto accompagnare l’attivista fino al palco montato per la manifestazione con una macchina elettrica.

“Siamo in uno dei momenti più critici della storia e sembra che per la prima volta tutti parliamo con un’unica voce”, ha detto la star di Hollywood Javier Bardem che ha preso parte alla marcia.

Cop25, queste conferenze servono davvero a qualcosa?

Non volendo prendere un aereo a causa delle emissioni che producono i voli, Greta ha attraversato l’Atlantico in barca per partecipare al summit dell’ONU di settembre a New York, prima di ritornare in Europa su un catamarano per prendere parte alla COP25.

La COP25 si è aperto lunedì 2 dicembre con il Segretario Generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres. Entro la chiusura del summit il 13 dicembre, i negoziatori sperano di risolvere i punti su come implementare gli accordi di Parigi ed evitare la catastrofe globale.

Cop25, Guterres: “Porre fine alla guerra contro la natura ma manca volontà politica”

(Visited 4 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago