Cultura

COMMISSARIO MONTALBANO, 19 FEBBRAIO SECONDO EPISODIO. TRAMA E PERSONAGGI

Condividi

Montalbano. Ritorno in tv da record per il commissario Salvo Montalbano: la prima puntata, andata in onda lunedì 12 febbraio, ha fatto segnare 11 milioni e 386mila telespettatori, toccando il 45% di share. E’ l’episodio della serie più visto di sempre, ha avuto grande successo anche sui social, soprattutto su Twitter. La seconda puntata andrà in onda lunedì 19 febbraio alle ore 21.30.

 

Trama prossimo episodio.

Il secondo episodio de Il Commissario Montalbano 2018 prende spunto dai due racconti brevi intitolati ‘Amore’ e ‘La prova generale’. ‘Amore’ narra la storia di Michela, giovane che si innamora del ragioniere di una impresa locale e con il quale riesce a fuggire, nonostante le opposizioni da parte della madre. Ne ‘La prova generale’, invece, il Commissario Montalbano dovrà fare i conti con due anziani attori in pensione che, ogni notte, in modo alternato, fingono di morire per mano dell’altro. Salvo Montalbano verrà a capo di questo mistero grazie all’aiuto del ladro Orazio Genco.

Il commissario Montalbano è stato però oggetto di critiche da parte di Fabio Rampelli, capogruppo di Fratelli D’Italia alla Camera dei deputati. Secondo Rampelli, con Montalbano la Rai aiuterebbe Nicola Zingaretti ad ottenere più voti. Il motivo? ”  Trasmettono le nuove puntate di Montalbano con protagonista suo fratello Nicola (fratello dell’attore Luca Zingaretti che interpreta Montalbano) proprio negli ultimi giorni di campagna elettorale. Quando gli elettori si trovano il nome di Zingaretti sulla scheda c’è chi pensa che sia l’attore che interpreta il detective e lo votano“.

(Visited 709 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago