AttualitàClimaRoma

Il Colosseo colpito dalle piogge acide salvato da giovani supereroi: il nuovo mini movie MeteoHeroes

Condividi

Presentato in anteprima al Giffoni Film Festival il mini movie “MeteoHeroes – Inizia l’avventura”. Protagonista della serie: il Colosseo. Il Mini Movie è ispirato all’omonima serie Tv d’animazione di grande successo che vede 6 giovanissimi supereroi impegnati nella difesa della natura e dell’ambiente.

Nel nuovo film, l’Anfiteatro Flavio è stato aggredito dalle piogge acide, che ne mettono in pericolo la conservazione e solo grazie all’intervento dei MeteoHeroes verrà risolto il problema.

Prodotto da Meteo Expert-IconaClima e Mondo TV, come l’omonima serie tv, il mini-movie sarà poi trasmesso il 26 settembre da Cartoonito (canale 46 del DTT) in prima tv assoluta.

Unesco, Venezia evita la lista del Patrimonio in pericolo: la decisione dopo il bando alle grandi navi

Da settembre in onda anche le “Pillole dei MeteoHeroes”, divertenti rubriche scientifiche sui fenomeni meteorologici e climatici.

Tartaruga salvata e liberata in mare: la storia di Azzurra

“Queste due nuovissime produzioni ispirate alla serie, il film sulle origini e le pillole divulgative, confermano il crescente successo dei MeteoHeroes ad un anno esatto dal lancio in tv nel luglio 2020 sottolinea Matteo Corradi, amministratore delegato di Mondo TV – è nostro intendimento, anche nel prossimo anno, continuare ad investire nel consolidamento di questi character, che sono sempre di più i paladini dell’approccio corretto con la natura e l’ambiente che tutti noi, grandi e bambini, dovremmo sempre avere”.

(Visited 40 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago