Attualità

Colombia, esplosione in una miniera di carbone: il bilancio delle vittime è salito a nove

Condividi

La notizia dell’ esplosione della miniera di Carbone di Socha, edl dipartimento colombiano di Boyaca, Colombia, sono state diffuse dall’Agenzia nazionale delle miniere (Anm). Ad ora il bilancio delle vittime è salito a nove.

E’ salito a nove il bilancio dei morti provocati dall’esplosione nella miniera di carbone di Socha, nel dipartimento colombiano di Boyaca, mentre altri quattro minatori sono riusciti a salvarsi. Lo riferisce Blu Radio di Bogotá’ citando la sindaca di Socha, Zandra Bernal. (Fonte Ansa)

I soccorritori stanno ora tentando di recuperare i cadaveri di sette delle vittime, che erano rimaste intrappolate nel crollo di una galleria dovuto allo scoppio di gas grisù. “Un minatore è riuscito ad abbandonare la miniera senza danni – ha infine detto Bernal – mentre altri tre lo hanno fatto riportando ferite e sono ora ricoverati in ospedale”. In precedenza le autorità locali avevano fornito un primo bilancio di due morti e sette dispersi.

Le immagini e la notizia dell’ esplosione sono state diffuse dall’Agenzia nazionale delle miniere (Anm).

L’incidente potrebbe essere stato causato da un accumulo di metano e polvere di carbone nella miniera Diamante 5, afferma l’agenzia in una nota. Il Paese ha registrato 171 vittime di incidenti minerari nel 2020, contro le 82 dell’anno precedente. L’estrazione mineraria e il petrolio rappresentano le principali voci delle esportazioni nazionali. La Colombia, quinto esportatore mondiale di carbone, ha estratto 48,4 milioni di tonnellate lo scorso anno rispetto agli 82,4 milioni di tonnellate del 2019,

(Visited 21 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago