climapark parco nazionale gran paradiso

All’inaugurazione presente anche il climatologo Luca Mercalli, presidente della Società meteorologica italiana.

Un parco didattico sul cambiamento climatico e sui ghiacciai. Si chiama Climapark ed è un centro di esposizione inaugurato domenica scorsa a Locana (Torino), all’interno del Parco Nazionale del Gran Paradiso. Si trova presso la diga Iren del lago di Teleccio ed è un progetto nato da una convenzione, stipulata nel 2017 dal Comune di Locana, da Iren (proprietario dell’immobile) e la Società meteorologica italiana, diretta da Luca Mercalli.

Il Climapark consentirà ai visitatori di approfondire i temi del cambiamento climatico, con pannelli espositivi e video didattici. All’evento hanno partecipato Italo Cerise, presidente del Parco Nazionale del Gran Paradiso, Mauro Peruzzo, sindaco di Locana, e Giuseppe Bergesio, ad di Iren Energia. Il Climapark si trova nella vecchia foresteria di Aem (ora Iren Energia), ristrutturata e rinnovata.

Luca Mercalli ed il collega Daniele Cat Berro hanno parlato dei temi principali che riguardano il Climapark: emergenza climatica, siccità, scioglimento dei ghiacciai. Il Climapark sarà aperto al pubblico tutti i fine settimana di luglio e agosto, dalle 13 alle 16.30. Dentro la settimana, per le visite, sarà necessario rivolgersi ai guardiani della diga.

Articolo precedenteAdriano Panzironi, il Tar del Lazio rigetta il ricorso dell’emittente tv: confermata la multa dell’Agcom
Articolo successivo30 anni dalla strage di via d’Amelio: la Sardegna ricorda l’agente Emanuela Loi