Clima

Clima, gli Stati Uniti dovranno ridurre l’inquinamento del 50% per rispettare gli accordi di Parigi

Condividi

Per colpa dei 4 anni di presidenza Trump gli Stati Uniti, da poco rientrati negli accordi di Parigi, dovranno ridurre le emissioni di oltre il 50% per rispettare l’impegno preso.

Secondo una nuova analisi, gli Stati Uniti devono fissare un obiettivo per ridurre le proprie emissioni di gas serra tra il 57% e il 63% al di sotto dei livelli del 2005 entro il 2030 al fine di raggiungere l’obiettivo a lungo termine dell’amministrazione Biden di zero emissioni nette entro il 2050.

USA, il neo presidente Biden: “Gli Stati Uniti rientreranno immediatamente negli Accordi di Parigi”

Climate Action Tracker (CAT) ha analizzato i piani del presidente Joe Biden di decarbonizzare il settore elettrico, gli edifici commerciali e i nuovi veicoli pubblici e ha scoperto che, affinché gli Stati Uniti possano fare la loro parte per limitare l’aumento delle temperature globali a 1,5 gradi Celsius, l’obiettivo dell’accordo di Parigi – deve ridurre almeno il 57% delle sue emissioni entro la fine del decennio.

L’analisi proprio nel periodo dell’annuncio degli Stati Uniti del loro nuovo impegno per l’accordo di Parigi per il 2030 in vista del vertice dei leader climatici che il paese ospiterà il 22 aprile.

 


Il fatto che gli Stati Uniti intraprendano un’azione così forte riverbererebbe in tutto il mondo e si tradurrebbe nella spinta verso altri paesi a impegnarsi per raggiungere lo stesso obiettivo“, ha affermato Bill Hare di Climate Analytics, un co-partner del CAT con il NewClimate Institute.

Altri gruppi ambientalisti, tra cui l’Unione degli scienziati  (UCS), si sono uniti al World Resources Institute, al Fondo per la difesa ambientale e al Consiglio per la difesa delle risorse naturali, per chiedere il raggiungimento dell’ obiettivo di riduzione del 50% per il 2030.

Usa, ufficialmente rientrati in accordo Parigi. Kerry: “E’ bello essere tornati”

Il team per il clima di Biden, guidato dal consigliere nazionale per il clima Gina McCarthy e dall’inviato per il clima John Kerry, sta lavorando con tutte le agenzie governative e sta tenendo riunioni con le case automobilistiche per definire il suo nuovo obiettivo.

Il rapporto CAT afferma che il piano dell’amministrazione Biden per decarbonizzare il settore energetico degli Stati Uniti entro il 2035 è coerente con un percorso dell’accordo di Parigi, ma deve rafforzare i piani per ridurre le emissioni di edifici e veicoli.

(Visited 27 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago