AttualitàPolitica

Sciopero per il clima, il ministro Fioramonti sostiene i ragazzi di Fridays For Future: “Una bellissima iniziativa”

Condividi

In programma per il 27 settembre il terzo sciopero globale per il clima. Il Ministro dell’Istruzione, Lorenzo Fioramonti, appoggia e sostiene i ragazzi del movimento Fridays For Future in questa iniziativa: “E’ la lezione più importante che possano frequentare”.

Noi venerdì 27 non soltanto salutiamo e saluteremo gli studenti che parteciperanno alle manifestazioni per i Fridays for Future, l’ho sempre detto anche da viceministro, mi sembra una bellissima iniziativa, è in realtà la lezione più importante che possano frequentare”.

Clima, Fridays For Future candidati per Earth Prize International 2019

Queste le parole del Ministro dell’Istruzione, Lorenzo Fioramonti, a margine della presentazione della Notte europea dei Ricercatori a Roma, sostenendo così i venerdì di sciopero della scuola lanciati dall’attivista svedese Greta Thunberg.

Chi è Greta Thunberg? La storia della giovane attivista svedese

Qui al ministero – ha annunciato – lanceremo un banner che verrà messo sulla facciata del ministero per raccontare la nostra dedizione alla lotta fattiva contro i cambiamenti climatici e quindi anche utilizzare la scuola, l’università e la ricerca per una missione collettiva di collaborazione contro i cambiamenti climatici“.

E poi ospiteremo numerose scuole all’interno del ministero per raccontare i loro progetti di transizione ecologica, di efficientamento energetico, tutti quei progetti che le scuole realizzano e che hanno a che vedere con la tutela e la salvaguardia dell’ambiente“, ha concluso il ministro.

Il movimento di studenti che in questi mesi ha portato avanti la richiesta di azioni significative per ridurre le conseguenze del riscaldamento globale giunge a una settimana cruciale. Dal  20 e il 27 settembre  milioni di persone scenderanno nelle piazze di almeno 150 Paesi nel mondo.

Clima, tornano in piazza gli attivisti di Fridays For Future

Il 23 settembre avrà luogo a New York il primo summit per il clima dei giovani indetto dall’Onu. Come rappresentante per l’Italia sarà presente Federica Gasbarro, portavoce del movimento Fridays For Future di Roma.

Clima, Federica Gasbarro rappresenterà l’Italia al primo Summit dei giovani

Le giornate di manifestazione sono il risultato dell’impegno degli studenti che da un anno organizzano localmente, con cadenza più o meno frequente, gli scioperi del venerdì, i Fridays for Future, iniziati da Greta Thunberg nell’agosto del 2018, quando anziché andare a scuola si sedette fuori dal Parlamento svedese con un cartello di protesta per l’inefficienza delle politiche per l’ambiente.

(Visited 898 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago