AttualitàClima

Clima, quando l’emergenza è una scusa per flirtare: la strana storia di Drew Barrymore e Di Caprio

Condividi

Può l’emergenza climatica essere un argomento per attaccare bottone? Così parrebbe, o almeno così pensa Drew Barrymore, che ha usato un post su Instagram di Leonardo di Caprio sul riscaldamento globale per flirtare con il popolare attore e ambientalista americano.

A giudicare dalla sezione dei commenti sull’ultimo post su Instagram di Leonardo DiCaprio, il Pianeta non è l’unica cosa in calore al momento.

Svolta green di Fiat, Leonardo Di Caprio testimonial della nuova 500 elettrica

L’attore ha pubblicato un’infografica sul suo account martedì che dimostra l’enorme differenza che anche solo un cambiamento di 0,5 gradi nel clima globale può fare nel futuro della vita sulla Terra. Ha scritto nella didascalia: “La differenza tra il riscaldamento globale medio di 1,5°C, 2°C o 3-4°C può sembrare marginale. In realtà, rappresentano scenari molto diversi per il futuro dell’umanità. La frequenza dei disastri, la sopravvivenza di piante e animali, la diffusione delle malattie, la stabilità del nostro sistema climatico globale e, in definitiva, la possibilità per l’umanità di sopravvivere su questo pianeta dipendono da questi pochi gradi».

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Leonardo DiCaprio (@leonardodicaprio)


Poco dopo aver condiviso l’infografica, Drew Barrymore ha lasciato un commento incoraggiante sul post, scrivendo: “Grazie per essere sempre stato il pioniere nel salvare la nostra terra”. Ha poi seguito quel messaggio benevolo di gratitudine, con un commento leggermente più sfacciato, aggiungendo: “Dovresti essere l’unico “hot”(caldo in inglese, ma anche bollente dal punto di vista del sex appeal), e non il nostro pianeta!” Sebbene DiCaprio non abbia risposto personalmente al complimento, molti dei suoi fan lo hanno sicuramente fatto, assecondando l’opinione dell’attrice.

Clima. “salva il nostro Baikal!”, l’appello degli ecologisti russi a Leonardo Di Caprio

DiCaprio è un sostenitore dell’ambiente ormai da decenni, da quando ha creato la Fondazione Leonardo DiCaprio senza scopo di lucro nel 1998 per donare milioni di dollari a varie cause ecologiche. Più di recente, ha anche iniziato a lavorare con il gruppo Re:wild per aiutare a ripristinare le Isole Galapagos e ha prodotto diversi documentari sugli effetti del cambiamento climatico. Nel 2016, l’attore ha anche usato la sua tanto attesa vittoria all’Oscar come piattaforma per discutere dell’urgente necessità di protezione ambientale.

A quanto pare adesso la lotta all’emergenza climatica ha un sostenitore in più.

(Visited 37 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago