Attualità

Clima, Merkel: “Una sfida globale che deve essere affrontata insieme. Abbiamo un solo pianeta”

Condividi

La Cancelliera tedesca, Angela Merkel, è intervenuta al Climate Summit in corso al Palazzo di Vetro a New York: “E’ una sfida globale che può essere affrontata solo tutti insieme perchè abbiamo un pianeta solo”.

Angela Merkel presenta un pacchetto di sostegno alle energie rinnovabili da 54 miliardi di euro e raddoppia la spesa della Germania per la protezione del clima.

Nel suo intervento al Climate Summit a New York ha dichiarato:  “Abbiamo sentito tutti il grido d’allarme dei giovani. Vorrei ringraziare il Segretario Generale per averci permesso di incontrare qui prima dell’Assemblea Generale. Non c’è dubbio che il cambiamento climatico e il surriscaldamento globale siano causati soprattutto dall’essere umano. Per questo dobbiamo ascoltare i consigli della comunità scientifica. E’ una sfida globale che può essere affrontata solo tutti insieme perché abbiamo un pianeta solo.”

La giovane attivista Greta Thunberg al summit si rivolge ai potenti della Terra, accusandoli di averle rubato i sogni e l’infanzia, è tra i 16 firmatari di una denuncia ufficiale presentata al Comitato dell’Onu sui diritti dell’infanzia. Il reclamo è siglato da giovani tra gli 8 e i 17 anni provenienti da 12 Paesi contro cinque potenze,  Germania, Francia, Argentina, Brasile e Turchia.

Clima, Greta denuncia 5 Paesi per inazione: “Una violazione dei diritti dei minori”. Tra questi anche la Francia

“Tutto questo è sbagliato, io non dovrei essere qui, dovrei essere a scuola, dall’altra parte dell’oceano, eppure voi venite da noi a cercare speranza, come osate! Avete rubato i miei sogni, la mia gioventù con le vostre parole vuote, ma nonostante ciò io sono una dei privilegiati”. Nel suo discorso l’attivista svedese esprime tutta la sua rabbia e frustrazione dopo un anno di battaglie.

Clima, Greta Thunberg: “Avete rubato i miei sogni con le vostre parole vuote” VIDEO sottotitolato

(Visited 61 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago