Clima

Clima, inondazione alle Hawaii, dichiarato lo stato di emergenza

Condividi

Dichiarato lo stato di emergenza alle Hawaii dopo che le città nello stato americano sono sommerse dall’acqua a causa delle forti piogge.

Il governatore delle Hawaii David Ige ha dichiarato l’emergenza nello stato insulare degli USA dopo che le forti piogge hanno causato inondazioni, smottamenti e guasti alle dighe e le autorità hanno ordinato l’evacuazione di diverse migliaia di persone dalle comunità minacciate dall’innalzamento delle acque.

Clima, inondazioni e piogge torrenziali in Francia: a Parigi è allerta massima

Lo stato di emergenza è stato dichiarato dopo che una diga è esondata sull’isola di Maui, distruggendo interi quartieri, e danneggiando irrimediabilmente la diga stessa.

 


La proclamazione dell’ emergenza rende disponibili fondi statali generali che possono essere utilizzati in modo rapido ed efficiente per aiutare le persone colpite dal maltempo“, ha detto Ige martedì.

Si prevede che il cattivo tempo durerà fino a venerdì, ha aggiunto, e gli allarmi di possibile alluvione sono rimasti in vigore anche per il secondo giorno di pioggia.

Papa Francesco: “Se non si interviene sul clima ci sarà un nuovo diluvio universale”

La dichiarazione di emergenza copre le contee di Hawai’i, Maui, Kalawao, O’ahu e Kaua’i, ha detto in una nota l’ufficio del governatore.

 


Il Dipartimento per la gestione delle emergenze di Honolulu ha ordinato alle persone di lasciare Haleiwa, una comunità di poche migliaia di persone a nord della capitale dello stato Honolulu.

Hawaii News Now ha riferito che due persone sono state trascinate via dalle acque martedì: uno di loro, un uomo di 27 anni, è stato salvato dalle autorità mentre l’altro risulta ancora disperso.

Emergenza Climatica, Roma è la città a più alto rischio inondazione d’Europa

A Maui, le forti piogge hanno danneggiato le strade, lasciandole impraticabili, con un ponte completamente crollato e un altro inagibile.

Inoltre molte case sono state gravemente danneggiate o distrutte, ha detto il sindaco di Maui Michael Victorino.

(Visited 89 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago