Clima, in prima pagina su il Tempo e Libero: “Riscaldamento del pianeta? Ma fa freddo”

Clima.  Si continua a parlare di ambiente sulle prima pagine delle testate nazionali dopo l’ondata di maltempo di questi giorni in Italia.  Ma c’è chi ancora confonde le previsioni meteo con i cambiamenti climatici. Il Tempo si scaglia contro Greta e Libero continua a far parlare di sé con i suoi titoli: “Riscaldamento del pianeta? Ma se fa freddo”.

Greta Thunberg “Rompiballe dal Papa”: l’insulto in prima pagina su Libero

In prima pagina su due quotidiani nazionali, Libero e Il Tempo,  si confondono le previsioni meteo con il riscaldamento globale e, di conseguenza, anche i propri lettori. Certe scelte editoriali non fanno altro che informare in maniera non corretta su ciò che sta accadendo e sull’urgenza di intervenire, sminuendo la gravità dei fenomeni a cui stiamo assistendo e le persone, come la giovane attivista Greta Thunberg, che con il loro esempio hanno sensibilizzato giovani e non sulla necessità di intervenire.

Greta Thunberg, il discorso della giovane attivista in Piazza del Popolo VIDEO

I  “gretini” sbeffeggiati da Libero e Il Tempo, altri attivisti, come il movimento Extinciton Rebellion  ma anche gli scienziati, affermano che il riscaldamento medio globale che stiamo sperimentando è senza precedenti per entità e velocità ed è da attribuire alle emissioni di gas serra dovute all’attività umana sul pianeta.

Extinction Rebellion, ecco chi sono gli ambientalisti che stanno bloccando Londra

In questi giorni nel nostro Paese abbiamo assistito ad un’ondata anomala di freddo. Questo fenomeno sul  quotidiano romano Il Tempo è stato annunciato con il titolo in prima pagina “Anche il tempo si è rotto di Greta”, mentre il giornale diretto da Vittorio Feltri ci tiene a sottolineare che Il termometro smentisce i gretini: “Riscaldamento del pianeta? Ma se fa freddo”.

Ma una bufera di neve a maggio non smentisce il fatto che l’ultimo anno sia stato per l’Italia il più caldo da oltre due secoli, come testimoniano sia l’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Ispra) sia il Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr).

Riscaldamento globale, El Nino renderà il 2019 l’anno più caldo di sempre

L’evidenza dei cambiamenti climatici si basa sullo studio della climatologia che nasce dai dati meteorologici raccolti e valutati su un periodo di almeno trent’anni; il meteo, invece, cambia ad ogni momento e per ogni località.

Clima, la Gran Bretagna riconosce lo stato di emergenza climatica

L’aumento di eventi meteorologici estremi e forti sarà sempre più comune con l’avanzata dei cambiamenti climatici. Negare quest’evidenza e non informare correttamente non aiuta ulteriormente a contrastarli e a spiegare perché sono necessarie azioni concrete e quello che possiamo fare noi nel nostro piccolo per salvare il pianeta.

Il surriscaldamento climatico colpisce gli oceani, rischio spopolamento

(Visited 326 times, 2 visits today)

Leggi anche

Diretta Live
Diventa Green!