AttualitàClimaPolitica

Clima, Boris Johnson: “La Cop26 è l’ultima occasione per l’umanità”

Condividi

Il Primo Ministro inglese Boris Johnson ha esortato il mondo a “rimboccarsi le maniche” per combattere l’emergenza climatica,  e fare in modo che la Cop26 sia un momento di svolta per l’umanità.

La Cop26 deve essere un “punto di svolta per l’umanità”, ha esortato Boris Johnson con una vera e propria chiamata alle armi ai colleghi leader globali in vista del vertice sul clima di Glasgow.

Cop26, Milano è pronta ad accogliere Greta e la Youth4Climate

Rivolgendosi all’assemblea generale delle Nazioni Unite a New York mercoledì sera, Johnson ha avvertito che è tempo che l’umanità “cresca”.

 


“È tempo per noi di ascoltare gli avvertimenti degli scienziati e di capire chi siamo e cosa stiamo facendo”.

Il mondo non è un giocattolo indistruttibile, una stanza gonfiabile di plastica contro la quale possiamo scagliarci a nostro piacimento”, ha aggiunto.

Boris Johnson sommerso da una montagna di plastica, lo spot di Greenpeace contro l’esportazione di rifiuti

Johnson ha paragonato l’umanità a un impetuoso sedicenne “abbastanza grande da mettersi nei guai seri”.

“Siamo arrivati ​​a quell’età fatidica in cui sappiamo approssimativamente come guidare e sappiamo come trovare gli alcolici nascosti in casa e impelagarci in ogni tipo di attività che non è solo potenzialmente imbarazzante ma anche pericolosa”, ha detto.

 


Crediamo che qualcun altro risolverà il casino che facciamo, perché è quello che qualcun altro ha sempre fatto”, ha detto. “Rifiutiamo i nostri habitat ancora e ancora con il ragionamento induttivo che finora ce l’abbiamo fatta, e quindi ce la faremo di nuovo.”

“Amici miei, l’adolescenza dell’umanità sta volgendo al termine, ha detto Johnson, aggiungendo: “Dobbiamo unirci e raggiungere insieme la maggiore età”.

Draghi: “la crisi climatica è un’emergenza come quella pandemica”

Johnson ha anche offerto una lunga spiegazione della parola greca deinos.

“Si dice spesso che Sofocle abbia detto che ci sono molte cose terrificanti nel mondo, ma nessuna è più terrificante dell’uomo, ha spiegato. “Ma ciò che Sofocle ha effettivamente detto è che l’uomo è deinos e questo significa non solo spaventoso ma fantastico – e aveva ragione.”

Ha evidenziato gli sviluppi tecnologici che hanno reso l’energia verde più economica e più accessibile e ha avvertito che, a meno che non si agisca con urgenza, “avremo reso questo bellissimo pianeta effettivamente inabitabile, non solo per noi ma per molte altre specie”.

 

(Visited 27 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago