Circo, animali si o no? al Roncalli lo spettacolo lo fanno gli ologrammi

Circo. Animali al circo si o no? Un tema questo che ha suscitato e continua a suscitare un grande dibattito.

Sono oltre 50 i Paesi (28 Stati dell’Unione Europea) che hanno già introdotto legislazioni (totali o parziali) per circhi senza animali.

E l’Italia?

Nel belpaese la situazione è ferma.

Circo, niente più animali nel Regno Unito. E in Italia?

“La legge esiste ma il governo precedente non ha provveduto a fare i decreti attuativi, ovvero quegli strumenti normativi che permettono a quella legge di diventare operativa” – ha spiegato il Q ministro delle Attività Culturali, Alberto Bonisoli, che aveva annunciato, alla fine dello scorso di anno, di essere al lavoro per realizzare nei primi mesi del 2019 il Decreto attuativo della Legge del 2017 sullo spettacolo.

Ancora oggi, nessun divieto effettivo è arrivato.

Dibattito a parte, il circo senza animali è ormai una realtà.

Un esempio è il tedesco ‘Roncalli Circus’, fondato nel 1976 che ha detto basta all’intrattenimento anacronistico e sadico con gli animali.

Maltrattamento degli animali, la proposta di legge del M5S

Da oltre un anno, nei suoi spettacoli, scenografici ologrammi prendono forma grazie ad 11 proiettori posizionati nel tendone.

Già da tempo, il Roncalli Circus aveva limitato l’uso di animali a cavalli e pony, poi, lo scorso anno, la svolta.

Grazie a questi ologrammi iper realistici, si può assistere ad uno spettacolo travolgente dove elefanti enormi sembrano voler sfondare il tendone o cavalli fatati corrono a pochi centimetri dagli spettatori e pesci giganti nuotano nell’aria.

Animali, Prada dice addio alle pellicce. Stop dalle collezioni Primavera/Estate 2020

Un’esperienza unica sia per grandi che per piccoli.

È quindi possibile legare la tradizione circense, la giocoleria e le nuove tecnologie digitali per creare uno spettacolo di successo ed accattivante.

Sono diverse le inchieste portate avanti rispetto alla condizione di sfruttamento nei circhi che hanno spesso portato alla luce le condizioni raccapriccianti in cui gli animali si trovano.

Animali costretti a vivere in gabbie minuscole e sottoposti a condizioni di stress, che poi assumevano comportamenti violenti.

(Visited 64 times, 1 visits today)

Leggi anche

Diventa Green!