Breaking NewsRoma

CINEMA IN PIAZZA, ROMA. DAL 1 GIUGNO ALL’ 8 SETTEMBRE. TUTTE LE INFO

Condividi

Cinema in Piazza. Dal primo giugno all’8 settembre arriva ‘Il Cinema in piazza’, il nuovo progetto dei ragazzi del Cinema America, guidati da Valerio Carocci, “esuli” da San Cosimato.

Tre arene, da Trastevere a Ostia passando per Tor Sapienza, per un totale di 201 serate di proiezioni con 190 film, maratone notturne fino all’alba, dibattiti con registi, attori e sceneggiatori, retrospettive, grandi classici e film per i più piccoli.

Con i suoi 80mila spettatori solo nell’edizione 2017, San Cosimato resta il modello “da confermare e migliorare” per i ragazzi che porteranno nelle tre nuove arene, tutte gratuite, personalità di spicco del mondo del Cinema, proprio come avveniva a Trastevere. Tra tutti, Matteo Garrone, Gigi Proietti, Asia Argento, Marco Bellocchio, Luca Zingaretti, Daniele Vicari, Riccardo Scamarcio, Claudio Amendola e Alba Rohrwacher.

L’obiettivo e’ rompere il dualismo tra Centro e periferia”, ha detto Carocci insieme, tra gli altri, al presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, presentando il programma al Wegil, l’hub culturale riaperto dalla Regione Lazio e gestito da LAZIOcrea.

La rassegna partirà il primo giugno nel cortile del liceo Kennedy, la scuola a due passi da piazza San Cosimato, dove l’arena del Cinema America resterà fino al primo agosto, mentre dal 9 giugno al 29 luglio un altro schermo illuminerà il Parco del Casale della Cervelletta, a Tor Sapienza. Dall’11 giugno all’8 settembre, poi, l’arena sarà anche davanti al mare di Ostia, al Porto turistico di Roma”.

 

È un programma eccellente, di qualità, per quasi motivo abbiamo dato una mano – ha detto Zingarettiè un dato oggettivo che Roma senza le rassegne del Cinema America sarebbe molto ma molto più povera, verrebbe meno un polmone culturale che ha segnato la storia di questa città. Per questo dobbiamo dire loro ‘grazie’”.

Pagina Facebook I ragazzi del Cinema America: https://www.facebook.com/piccoloamerica/

(Visited 154 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago