Attualità

CIBUS 2018, PARMA. TORNA L’EVENTO DI RIFERIMENTO DELL’AGROALIMENTARE ITALIANO

Condividi

Cibus 2018. Torna la fiera biennale sull’agroalimentare, giunta alla 19esima edizione, allo  Spazio Fiere di Parma.  Più di mille i prodotti nuovi proposti da circa tremila aziende espositrici . Attesi 80.000 visitatori.

La 19° edizione di Cibus  andrà in scena da lunedì 7 a giovedì 10 maggio 2018, organizzata da Fiere di Parma e Federalimentare. Inaugurato un nuovo padiglione che ospiterà “Cibus Innovation Corner”, una selezione dei prodotti più innovativi oltre a talk e dibattiti sui trend e sulle dinamiche di innovazione in ambito food e distribuzione. La lista completa dei nuovi prodotti presentati a Cibus 2018 sarà consultabile sul sito e sulla app di http://www.cibus.it/

Cento aziende in più rispetto alla scorsa edizione, per un totale di 3.100 espositori presenti, e 5.000 metri quadri in più, in una fiera che di metri quadri ne occupa 135.000. È Cibus, il Salone Internazionale dell’Alimentazione, ormai alle porte.

Formaggi, salumi, spumanti, dolci, farine speciali, preparati gastronomici e dietetici, distillati e acque minerali: sono questi i prodotti italiani che presentano maggiori tassi di crescita, secondo Federalimentare e Osservatorio CibusExport. Le richieste dei consumatori sono sempre più orientate su alimenti salutistici, cibi pronti e prodotti molto differenziati per fasce di prezzo, sia premium che low cost.

Si parlerà anche di questo al Cibus Innovation Corner, nuova area dedicata all’innovazione, animata da dibattiti e riservata a 100 prodotti che rappresentano il cambiamento. Qualche esempio? Bevanda vegetale con riso nero Venere, polenta in tazza da preparare al microonde, stracciatella snack, liquore di carota, mozzarella in crumble per la pizza e il drink energetico con canapa sativa.

Oppure il condimento a base di aceto balsamico e mora, il panettone farcito di zucca, il garum (salsa liquida) di tonno, il ragù alla bolognese vegano, la ‘nduja vegetale e tantissimi piatti pronti, ma in versione gourmet, “cruelty free”, senza glutine o lattosio.

Ma l’innovazione di prodotto sarà solo uno dei temi affrontati: nei molti convegni si parlerà di prevenzione agli sprechi, fake news alimentari, nuove frontiere del marketing nei punti vendita, effetti negativi dell’italian sounding, prodotti dal nome e dalle sembianze italiane che italiani non sono.

Cresce il numero dei top chef che negli stand proporranno modi creativi di cucinare i nuovi prodotti dell’alimentare italiano. Il profilo gastronomico della fiera sarà arricchito dal nuovo format delle Food Court istituzionali, spazi degustazione e show cooking dei prodotti tipici del territorio, strutturati ed animati in modo continuativo nel Padiglione 8. Qui saranno presenti sia singole aziende locali sia aziende associate nelle Collettive di Regioni, Camere di Commercio e Consorzi (da Campania, Calabria, Emilia Romagna, Piemonte, Toscana, Lazio ed altre). Ad esse si aggiunge, per la prima volta, l’area “Gourmet Taste”, costituita da una selezione di aziende che permetteranno di degustare prodotti gourmet internazionali, con venti e più espositori provenienti dall’Europa e dall’Asia.

Cibus è la fiera di riferimento del cibo italiano per i mercati internazionali, grazie anche al programma continuativo di Roadshow intrapreso da Fiere di Parma in collaborazione con Federalimentare.

Ampio spazio ai prodotti italiani a denominazione d’origine nello stand di AICIG (Associazione Italiana Consorzi Indicazioni Geografiche), mentre nel padiglione 7 “Multiprodotto” troveranno spazio gli stand della Direzione Pesca del Ministero dell’Agricoltura e delle Politiche agricole, di Micromalto che schiera decine di microbirrifici artigianali, delle produzioni d’olio presentate da Unaprol, nonché, per il primo anno, alcune best case del settore agricolo nazionale organizzate dal loro sistema di rappresentanza.

Da non perdere Cibus Off, il fuorisalone, che dal 5 al 13 maggio proporrà nel cuore di Parma cooking show, convegni e degustazioni incentrate sulle specialità parmensi e non, affiancati da aperitivi, concerti e animazioni per bambini.

Maggiori informazioni: http://www.fiereparma.it/event/cibus-2018/

(Visited 202 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago