Scienza e Tecnologia

CHAMPIONS LEAGUE. PROBABILI FORMAZIONI ROMA-QARABAG, OLYMPIACOS-JUVENTUS

Condividi
  1. Formazioni. Questa sera ultima chiamata per Roma e Juventus costrette alla vittoria per conquistare il pass degli ottavi di Champions.

Entrambe giocheranno con l’ultima in classifica del proprio girone. I giallorossi ospiteranno il Qarabag all’Olimpico, mentre i bianconeri saranno ad Atene contro l’Olympiacos, ma nonostante i notevole distacco tecnico i due allenatori non faranno turn over.

Eusebio Di Francesco ieri in conferenza stampa ha dichiarato: “Parliamo di una partita che va aggredita dall’inizio, con la mentalità che ci ha accompagnato finora, non dobbiamo far respirare il Qarabag. Se partiamo determinati i rischi saranno sicuramente inferiori”.

Per l’allenatore abruzzese tornano a disposizione Nainggolan e Perotti; nulla di grave per il terzino Kolarov, uscito molto affaticato contro la Spal, che sarà comunque titolare.

Insieme al tecnico era presente il capitano Daniele De rossi, che 16 anni fa esordiva con la Roma proprio in una partita di Champions: “Ci è capitato tante volte di passare girone, ma uno così difficile no. Sarebbe una bella immagine da esportare, quella di una squadra che ha saputo eliminare l’Atletico, mettere in difficoltà il Chelsea. Ma prima passiamolo, poi potrò ricordarla tra le serate migliori in Champions” e sul Qarabg avverte “A livello tattico è una partita ben delineata, devi vincerla e devi aggredirli. La prepareremo come tutte le partite importanti. Non è diversa da un derby, un Roma-Juve, un Roma-Milan”.

Nell’altra partita del girone il Chelsea ospita in casa l’Atletico Madrid (a 2 punti sotto la Roma) che tenterà il tutto per tutto per prendersi gli ottavi.

Sul fronte Juventus le similitudini sono molte, Sporting Lisbona alle calcagna (solo un punto di distacco tra le due squadre) e partita non scontata nell’arena di Atena .

Ieri in conferenza stampa Massimiliano Allegri ha chiarito la propria linea: “È una gara di grande responsabilità, perché dobbiamo vincere, giocando con attenzione e pazienza e rispetto. L’Olympiacos in casa ha fatto un solo punto e ci terrà a chiudere bene il girone”.

Per quanto riguarda la formazione: “Con Chiellini out (per gastroenterite) giocheranno o Rugani o De Sciglio. Higuain domani sarà in campo, perché sta bene fisicamente e mentalmente e tornerà a disposizione Mandzukic. Per Dybala sarà un test importante, perché deve pretendere di più da se stesso e tornare a fare prestazioni di livello”

A fianco del tecnico c’era Andrea Barzagli, soddisfatto per non aver subito gol a Napoli: “Vittorie come quelle di Napoli fanno bene. Abbiamo affrontato la gara con la mentalità che è nel DNA del club. È fondamentale avere voglia di non prendere gol, di fare una corsa in più… E nelle ultime partite tutta la squadra ha fatto molto bene a livello difensivo. Vedere faticare anche gli attaccanti dà una spinta a compattarsi ancora di più.”

PER INFORMAZIONI DIRETTA TV CLICCA QUI

CHAMPIONS E EUROPA LEAGUE. LE PARTITE IN CHIARO

PER INFORMAZIONI DIRETTA STREAMING CLICCA QUI

CALCIO IN TV, TUTTE LE DIRETTE STREAMING SENZA PAGARE

FORMAZIONI

AS ROMA (4-3-3) Alisson, Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov, Nainggolan, De Rossi, Strootman, El Shaarawy, Dzeko, Perotti.

QARABAG (4-1-4-1) Sehic; Medvedev, Yunuszada, Rzezniczak, Guerrier; Garayev; Quintana, Almeida, Míchel, Madatov; Ndlovu.

FORMAZIONI

OLYMPIACOS (4-3-3) Proto; Elabdellaoui, Botia, Engels, Koutris; Tachtsidis, Romao, Odjidja; Pardo, Djurdjevic, Seba.

JUVENTUS (4-3-2-1) Szczesny, De Sciglio, Barzagli, Benatia, A.Sandro, Khedira, Matuidi, D.Costa, Dybala, Higuain

 

CLASSIFICA GIRONI

Chelsea 10

ROMA 8

Atletico Madrid 6

Qarabag 2

 

Barcellona 11

JUVENTUS 8

Sporting Lisbona 7

Olympiacos 1

(Visited 118 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago