Sardegna, a Capocaccia ci si sposterà soltanto con i mezzi elettrici

In Sardegna, Capo Caccia potrà essere visitata soltanto con i mezzi elettrici. I lavori del progetto, finanziato con una prima tranche di 690mila euro, cominceranno entro fine anno. 

Un “Green Park” tra Tramariglio e Capo Caccia, ad Alghero, in Sardegna, fruibile soltanto con mezzi di trasporto elettrici. I lavori del progetto cominceranno entro la fine dell’anno.

I primi 690mila euro per l’opera sono già arrivati: 500mila euro finanziati dalla Rete metropolitana e 190mila dal Ministero della Transizione Ecologica. Il costo del progetto definitivo ammonterà a 2 milioni e 636mila euro.

E così cittadini e turisti potranno spostarsi tra Tramariglio e Capo Caccia soltanto con auto elettriche, biciclette e monopattini. Oppure a piedi, così da ammirare i paesaggi mozzafiato della Sardegna.

Sono diverse e ambiziose le iniziative strategiche che si punta a portare a termine grazie al lavoro sinergico tra Parco Naturale di Porto Conte, amministrazione e Rete metropolitana del Nord Sardegna, che dirottano ad Alghero e nel territorio gli investimenti per lo sviluppo di progetti innovativi in grado di far intraprendere quel percorso di crescita che tutti vogliamo per lo sviluppo economico legato all’ambiente“, ha dichiarato al quotidiano “La Nuova Sardegna” il sindaco di Alghero, Mario Conoci.

Articolo precedenteNasce oggi a Venezia la prima casa editrice ecosostenibile. Ecco i primi titoli in libreria
Articolo successivoAsinara, un sentiero subacqueo per valorizzare gli ambienti marini