CAPITALE BLINDATA PER ROMA-LIVERPOOL. TIFOSERIE IN CAMPIDOGLIO PER SOLIDARIETA’ A SEAN COX

Capitale blindata per Roma – Liverpool. Tifoserie in Campidoglio per solidarietà a Sean Cox. Stasera all’Olimpico il ritorno di semifinale di Champions League tra Roma e Liverpool.

I 5 mila supporter dei Reds arrivano nella Capitale. Città blindata con l’allerta sicurezza dopo gli scontri dell’andata.

Corridoi obbligati per raggiungere l’Olimpico.

Oltre mille agenti sono impegnati, non solo per la partita ma anche per il monitoraggio, sin dal loro arrivo, quella cinquantina di hooligans più pericolosi, in costante contatto con i colleghi inglesi.

Si moltiplicano gli appelli a non trasformare la semifinale in una guerriglia per le strade.

Il direttore sportivo della Roma Monchi chiede ai romanisti di colorare la città di giallorosso, mentre Francesco Totti di essere “responsabili”, perché – dice – «il mondo ci guarda».

La sindaca di Roma Virginia Raggi ed il suo omologo di Liverpool, Joe Anderson, invitano i tifosi delle due squadre al rispetto “anche fuori dal campo”.

In Campidoglio intanto, il presidente dell’Assemblea Capitolina Marcello De Vito riceve una delegazione di tifosi dell’AS Roma e del Liverpool FC tra cui Gareth Roberts, direttore del periodico di informazione dei Reds “The Anfield Wrap”, per rinnovare lo spirito di amicizia sportiva fra le due tifoserie e la solidarietà nei confronti di Sean Cox.

“Forza Sean” è la scritta che campeggia sui cartelli esposti dalle due tifoserie nell’Aula Giulio Cesare del Campidoglio.
“Ringrazio Angelo Consoli che fece un’ iniziativa di questo tipo nella finale di 34 anni fa e l’ha riproposta ora – ha detto De Vito – noi come amministrazione lo ringraziamo, perchè così si diffonde lo spirito giusto, di lealtà, correttezza e fair play. Grazie anche – ha proseguito poi il presidente dell’Assemblea Capitolina – a Gareth Roberts, direttore del periodico di informazione dei Reds “The Anfield Wrap”. Voi siete dei veri tifosi. Ci tengo a dire che questa amministrazione ha preso nettamente le distanze dai fatti che sono accaduti a Liverpool. Queste persone non sono tifosi ma autentici imbecilli. Due giorni dopo i fatti, questa Aula ha approvato una mozione con cui ha preso fortemente le distanze da quell’episodio. Queste persone danneggiano l’immagine di Roma e della nostra squadra. Siamo molto vicini a Sean Cox. Vi ringraziamo per questa iniziativa e siamo lieti di accogliervi e premiarvi a nome di tutta la città. Vi consegniamo una copia conforme della mozione votata da questa aula e una medaglia. Che vinca il migliore, che sia la festa dei tifosi. Speriamo non trovino spazio imbecilli e poveri frustrati”.

(Visited 81 times, 1 visits today)

Leggi anche

Call Now ButtonDiventa Green!