Animali

Cane randagio ucciso a colpi di arma da fuoco in provincia di Napoli, indagano i carabinieri

Condividi

Un cane randagio ucciso a colpi di arma da fuoco in un campo. È accaduto in provincia di Napoli: l’agghiacciante scoperta fatta da alcuni volontari che se ne stavano prendendo cura. Indagano i carabinieri.

Un cane randagio è stato ucciso a colpi di arma da fuoco in un campo. È accaduto a Ercolano, in provincia di Napoli, in un’area di campagna a ridosso di via della Barcaiola. A scoprire l’animale ucciso, nel tardo pomeriggio di ieri, sono stati due volontari che se ne stavano prendendo cura. Sul posto, un terreno incolto, sono giunti i carabinieri della tenenza di Ercolano che si occuperanno delle indagini.

Incendi in Sardegna, gli allevatori che hanno sfidato le fiamme per salvare i loro animali

Sul posto anche i medici dell’Asl veterinaria Napoli 3 Sud di Portici per la successiva autopsia. Indagini sono in corso da parte dei carabinieri per ricostruire l’esatta dinamica dell’evento.

(Visited 70 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago