Scoperta una pastinaca gigante di 300 chili: è il pesce d'acqua dolce più grande del mondo

In Cambogia, una pastinaca gigante di 300 chili, ribattezzata Boramy, cioè “luna piena”, è stata avvistata nel fiume Mekong. Ecco il video.

È stata trovata nel fiume Mekong, in Cambogia, la pastinaca gigante più grande del pianeta Terra. A scoprire il pesce d’acqua dolce di 300 chili è stato un team di scienziati. L’animale ribattezzato Boramy, cioè “luna piena” in lingua locale, è stato prima misurato e pesato, poi dotato di un microchip sulla coda, infine rilasciato in natura.

Il fatto che il pesce possa ancora diventare così grande è un segno di speranza per il fiume Mekong” ha dichiarato al quotidiano “The Guardian” Zeb Hogan, coordinatore del progetto scientifico “Wonders of the Mekong”.

Proprio questo corso d’acqua che attraversa la Cina, il Myanmar, il Laos, la Thailandia, la Cambogia e il Vietnam rappresenta uno scrigno di biodiversità. Eppure, la crudeltà dell’uomo sta mettendo a rischio la sopravvivenza dell’intero habitat.

Ed ecco perché il microchip sulla pastinaca gigante è un’arma in più a disposizione degli scienziati, così da tutelare gli abitanti dell’ecosistema sommerso.

Boramy ha strappato il titolo di “Pesce d’acqua dolce più grande del pianeta Terra” a un pesce gatto gigante pescato in Cambogia nel 2015. L’animale pesava soltanto, si fa per dire, 293 chili.

Articolo precedenteMaturità 2022, il Nobel Parisi e i cambiamenti climatici tra le tracce della prima prova
Articolo successivoAd Atrani non raccogliere le deiezioni dei cani potrà costare caro. Ecco perché