caldo estremo mondo

La crisi del clima crea fenomeni meteorologici sempre più estremi. Compresi la siccità e il freddo nell’emisfero Sud.

Meteo sempre più estremo, a cominciare dal caldo. Sono questi gli effetti, fin troppo facilmente percepibili, della crisi del clima. In tutto l’emisfero Nord, le temperature sono decisamente più alte della media stagionali, con un aumento dell’anomalia che va dai 15 ai 35°C in più. Non importa la latitudine, ovunque si verifica un caldo eccessivo per la fine di giugno. In Cina e in Giappone sono stati superati i 35°C, a Tromsø (in pieno circolo polare artico) sono stati sfiorati i 30°C e in Tunisia, a Tozeur, ieri sono stati registrati 48,7°C.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Scott Duncan (@scottduncanwx)

In varie parti del mondo, poi, nei giorni scorsi sono state registrate le temperature più alte di sempre. In base ai dati del meteorologo scozzese Scott Duncan, si sono toccati i 38°C a Podnanos, in Slovenia, e i 40°C a Knin, in Croazia. Insomma, il caldo anomalo non si fa sentire duramente solo in Italia. E l’ondata di alta pressione proveniente dall’Africa ha raggiunto anche i Paesi più a Nord, come Germania, Norvegia, Finlandia e Russia.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Scott Duncan (@scottduncanwx)

L’aumento anomalo delle temperature riguarda anche il mare. E nell’emisfero Sud si fanno i conti con il freddo estremo. In Australia e Nuova Zelanda, le temperature hanno toccato i -4 e i -8,6°C (valori più bassi di sempre dall’inizio delle rilevazioni). Come se non bastasse, uno studio appena pubblicato su Nature dimostra come, nei prossimi anni, i Paesi europei del Mediterraneo saranno sempre più colpiti dalla siccità. Se non verranno ridotte in modo significativo le emissioni di gas serra, entro il 2065 i giorni di siccità potrebbero costituire oltre il 50% della stagione secca.

Articolo precedenteSuperbonus, stop alle proroghe: è caos nel Governo
Articolo successivoEcco Earth.fm, la Spotify dei suoni della natura