Breaking News

CALCIOMERCATO. NAPOLI STRETTA SU DEULOFEU, L’ALTERNATIVA E’ MOURA. IL CHELSEA SU PALMIERI

Condividi

Roma. Dopo il no di Simone Verdi, il Napoli torna prepotentemente sul mercato in cerca di un esterno offensivo da regalare a Sarri per la lotta allo scudetto. Il nome caldo è sempre quello di Gerard Deulofeu. Lo spagnolo è in uscita dal Barcellona; la clausola è di 20 milioni di euro ma gli azzurri vorrebbero prenderlo in prestito con diritto di riscatto. Oltre a Deulofeu, il Napoli ha fatto un sondaggio anche per Lucas Moura del Psg. Il brasiliano sta trovando poco spazio a Parigi, la trattativa però è molto complicata a causa dello stipendio di 6 milioni che percepisce il giocatore e il riscatto fissato a 30 milioni di euro.

Incontro positivo tra Ausilio e il Barcellona per Rafinha, l’intesa però ancora non è arrivata. I blaugrana hanno dato l’ok per il prestito ma resta il problema legato alla cifra del riscatto. Il prezzo richiesto dal Barca è di 30 milioni. L’intenzione è quella di chiudere in tempi rapidi, Suning dovrà fare un altro piccolo sforzo.

Sondaggio del Chelsea per Emerson Palmieri. Il terzino della Roma ha collezionato appena una presenza in questa stagione a causa dell’infortunio al crociato. Palmieri potrebbe essere sacrificato per fare cassa, Conte sembra intenzionato a puntare sul brasiliano per arricchire la sua rosa.

 

PER TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SULLE TRATTATIVE DELLA SERIE A CLICCA SUL LINK:

https://www.teleambiente.it/calciomercato-verdi-no-napoli/

(Visited 94 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago