Breaking News

CALCIOMERCATO. INTER SCATENATA, C’E’ DE VRIJ. IL NAPOLI SU VERDI

Condividi

Roma. L’Inter è sempre più vicina a Stefan De Vrij. Il centrale olandese è in scadenza di contratto con la Lazio e non intende rinnovarlo. Il difensore potrà quindi arrivare in nerazzurro a parametro zero a giugno. Ausilio e Sabatini sono pronti a chiudere l’affare anche a gennaio, manca solo l’ok definitivo del presidente Suning. Al giocatore andranno 3,5 milioni a stagione più bonus per cinque anni. Ma, attenta Inter,  su De Vrij c’è  l’interesse anche di club stranieri importanti come Manchester United, Atletico Madrid e Barcellona.

Il Napoli sta pensando a come rinforzare il reparto offensivo nell’imminente mercato di gennaio. Il nome caldo nelle ultime ore è quello di Simone Verdi, autore di un ottimo girone di andata nel Bologna. Il patron del club emiliano Joey Saputo ha rilasciato a Sky Sport 24 delle dichiarazioni sul futuro dell’attaccante rossoblu: ” Ci sta lavorando Bigon e lascio a lui la decisione. Non voglio dire di no né di sì. Dobbiamo valutare l’offerta ed il nostro programma. Lasciare andare un giocatore come Verdi a gennaio sarà difficile”. Il diesse del Bologna Bigon ha smentito però ogni tipo di trattativa: ” Non c’è nessuna trattativa avviata con il Napoli. Ci sono due-tre squadre italiane interessate ma non c’è nessuna trattativa. Il giocatore non vuole muoversi da Bologna e la società non vuole cederlo”. Su Verdi, nelle ultime ore, è forte l’interesse anche della Roma.

(Visited 263 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago