Il presidente brasiliano Jair Bolsonaro ha criticato duramente il suo pari grado americano Joe Biden, definendolo un “comunista ossessionato dall’ambiente”.

Il presidente brasiliano Jair Bolsonaro ha detto lunedì che il governo del presidente degli Stati Uniti Joe Biden “tende troppo a sinistra” ed è ossessionato dall’ambiente.

Amazzonia, con Bolsonaro presidente la Foresta è destinata a scomparire

Bolsonaro ha affermato che il governo brasiliano ha recentemente avuto contatti con il governo degli Stati Uniti per quanto riguarda l’America Latina e ha affermato che gli Stati Uniti sostengono le democrazie nella regione.

 


Il presidente brasiliano, da tempo criticato dalle associazioni ambientaliste e dai molti suoi connazionali, era molto amico dell’ex Presidente Donald Trump, con cui si era trovato spesso d’accordo sui temi ambientali. I due infatti sostengono entrambi tesi negazioniste sull’emergenza climatica e sono stati spesso nell’occhio del ciclone per le loro vedute nemiche dell’ambiente.

Amazzonia, la strana alleanza tra Bolsonaro e la Coca Cola: continua il greenwashing delle grandi aziende

Bolsonaro è salito alla cronica per aver dichiarato che nel suo futuro vede solo tre alternative: la prigione, la morte o la vittoria alle elezioni del prossimo anno in cui verrà sfidato dall’ex capo di Stato, Luis Inacio Lula da Silva.

Ho tre alternative nel mio futuro: essere arrestato, ucciso o la vittoria“, ha dichiarato il presidente di estrema destra, parlando ad esponenti della comunità evangelica. Ha poi spiegato, però, che la possibilità del carcere è remota in quanto “nessun uomo sulla Terra mi minaccerà”.

 

Articolo precedenteBarcellona, la nuova facciata fotocatalitica di un edificio: massimizza la luce e purifica l’aria
Articolo successivoDiffondono video con abusi sugli animali, denunciati Tik Tok, YouTube e Facebook