Home Attualità Brasile al voto, è sfida tra Lula e Bolsonaro

Brasile al voto, è sfida tra Lula e Bolsonaro

Brasile al voto, è sfida tra Lula e Bolsonaro

Oltre ad avere guidato già il Brasile, entrambi i leader hanno una visione opposta del mondo: in queste elezioni ci si gioca il futuro dell’Amazzonia. 

Il giorno delle elezioni è arrivato. Oggi, domenica 2 ottobre 2022, oltre 156 milioni di cittadini residenti in Brasile sono chiamati a scegliere il nuovo Presidente del Paese. La sfida è tra l’ex capo dello Stato, Luiz Inacio “Lula” da Silva, e l’attuale, Jair Bolsonaro. Tutti gli abitanti con un’età compresa tra i 18 e i 70 anni hanno l’obbligo di recarsi alle urne.

Secondo l’ultimo sondaggio dell’Istituto indipendente “Datafolha“, il leader della sinistra “Lula” potrebbe conquistare il 51% dei voti, mentre il numero uno della destra Bolsonaro potrebbe ottenere soltanto il 36% dei consensi. Proprio il presidente uscente ha detto già che potrebbe rifiutarsi di accettare la sconfitta, alimentando i timori di una crisi istituzionale o di violenze lungo le strade.

Per potere essere eletto, il futuro inquilino del Palácio da Alvorada deve raggiungere più del 50% del totale dei voti, altrimenti si passa al ballottaggio, già in programma domenica 30 ottobre 2022.

La campagna elettorale di “Lula” e Bolsonaro è stata segnata da una visione opposta del mondo. Proprio per questo l’esito delle elezioni del Brasile potrebbe segnare anche il futuro dell’Amazzonia, polmone verde del sempre più fragile pianeta Terra.

Oltre al 39° presidente della Repubblica, i cittadini dello Stato del Sud America scelgono i deputati federali e statali, i senatori, e i governatori dei 26 Stati e del Distretto di Brasilia.

Previous articleIndonesia, scontri allo stadio dopo partita di calcio: almeno 125 morti. Il video
Next articleElezioni in Brasile, Lula avanti su Bolsonaro ma si andrà al ballottaggio