Bolsonaro, non noto per aver tutelato in questi anni il polmone verde del pianeta, ha inviato una lettera al presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, dicendo di essere pronto a cooperare “a favore dello sviluppo sostenibile e della tutela dell’ambiente, in particolare dell’Amazzonia“.

Jair Bolsonaro, con una lettera indirizzata al Presidente degli Stati Uniti Biden alla vigilia del suo insediamento, cambia finalmente idea sulle politiche ambientali da perseguire ai fini della tutela dell’Amazzonia e a difesa della democrazia stessa. Nella missiva si legge: “Siamo pronti a proseguire la nostra cooperazione a favore dello sviluppo sostenibile e della tutela dell’ambiente, in particolare dell’Amazzonia“.

Parole che suonano alquanto strane visto l’operato fino ad oggi del presidente brasiliano e alle conseguenze disastrose a cui ha portato, specie per l’Amazzonia. 

Amazzonia, l’ultima di Bolsonaro: “Il mondo dovrebbe ringraziarmi”

Inoltre, durante la campagna elettorale degli ultimi mesi in Usa, Bolsonaro ha fatto apertamente il tifo per la rielezione del repubblicano Donald Trump, criticando aspramente l’allora candidato democratico Biden per aver dichiarato che, ove fosse stato eletto, avrebbe adottato sanzioni economiche contro il Brasile per disincentivare la deforestazione dell’Amazzonia.

Il presidente brasiliano ha atteso un mese prima di riconoscere la vittoria di Biden, arrivando persino a dare adito alle false accuse di frode nelle elezioni mosse dal suo idolo Trump contro il vincitore effettivo. L’arrivo di Biden alla Casa Bianca, tuttavia, obbliga il presidente verde-oro a ricucire i suoi rapporti strategici con Washington, pena l’isolamento internazionale.

Amazzonia, l’ultimo tentativo per fermare la deforestazione: portare Bolsonaro in tribunale

Oggi, pertanto, non solo sembra possibile un dialogo fra i capi delle due potenze, ma necessario data la recente dipartita di Trump. “Siamo pronti – scrive Bolsonaro – a continuare la nostra partnership a favore dello sviluppo sostenibile e della protezione dell’ambiente, in particolare dell’Amazzonia, sulla base del nostro dialogo avviato di recente. Il Brasile ha dimostrato il suo impegno per l’Accordo di Parigi attraverso la presentazione dei nuovi obiettivi nazionali”.   

Clima, Biden firma per il rientro degli Usa nell’Accordo di Parigi. Macron: “Bentornati”

Brasile e Stati Uniti sono concordi nel promuovere la difesa della democrazia e della sicurezza del nostro emisfero, agendo insieme contro le minacce che mettono a rischio le conquiste democratiche della nostra regione“, ha aggiunto Bolsonaro.

Di Sara Fracassi

Articolo precedenteVerona, strage di animali. Un agricoltore sparge mais avvelenato: “Ero esasperato”
Articolo successivoTrasporti, Bianchi: “Basta metro, il futuro è dei tram”