Black Friday, WWF: “Gli animali non sono scontati”

A poche ore dal Black Friday, il “Venerdì Nero” dedicato agli acquisti a prezzi stracciati, il WWF ci ricorda che la biodiversità, gli animali e la natura non sono scontati.

Proprio in queste ore uomini e donne stanno scandagliando negozi e siti Internet in occasione del Black Friday, il cosiddetto “Venerdì Nero”, alla ricerca di oggetti a prezzi stracciati. La sopravvivenza degli animali, però, non è scontata. Negli ultimi 50 anni, la crescita della popolazione umana, l’espansione del commercio globale e la distruzione degli habitat hanno trasformato – forse per sempre – il mondo. Ed ecco perché, soprattutto oggi, dobbiamo fare i conti con il degrado della natura a un ritmo senza precedenti. Proprio per questo, nel giorno del Black Friday, il WWF ha lanciato l’ennesimo allarme, con un video sui koala, così da smuovere le coscienze. La specie simbolo della fauna selvatica australiana è, infatti, a serio rischio di estinzione.

Dopo i drammatici incendi del 2019 e del 2020, il numero dei koala in sei località del Paese si è ridotto del 72%. Ma non è stato solo il fuoco a uccidere oltre 7 marsupiali su 10. Tra le altre cause, ci sono stati gli eventi climatici estremi responsabili della riduzione della qualità delle foglie di eucalipto e il deterioramento degli ecosistemi. Se entro il 2050 non si dovesse invertire la rotta, i koala potrebbero essere dichiarati estinti.

Intanto, il piano “Regenerate Australia” del WWF già sta lottando contro il tempo per raddoppiare le famiglie di questi teneri mammiferi con pelo grigio e occhi vivaci.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da WWF Italia (@wwfitalia)

Articolo precedente25mln per Fondo sovranità alimentare, Lollobrigida: “Proteggiamo la filiera”
Articolo successivoElisa: “Scelgo la moda sostenibile”. L’abito green indossato al concerto di Cremonini