Cresce il consumo di biologico, ora il Governo punti sulla sostenibilità

Biologico. Buone notizie dall’Osservatorio Sana 2019.

Continua a crescere il consumo di prodotti alimentari biologici.

Le vendite hanno toccato nel 2018 quota 4.089 milioni di euro, registrando un incremento del 5,3% rispetto al 2017 e, nell’ultimo decennio, del 171%.

Lo scorso anno, l’86% degli italiani dichiara di aver avuto almeno un’occasione di acquisto di un prodotto bio (+8,4 milioni le famiglie acquirenti in soli 7 anni) e il 51% afferma di consumare alimenti biologici almeno una volta a settimana.

Agricoltura e Piano Sud, Coldiretti: “la burocrazia ferma 3 giovani su 4”

Le motivazioni che spingono i consumatori a scegliere di acquistare produzioni sostenibili sono:

  • perché sono prodotti salutari (52%),
  • perché offrono maggiori garanzie di sicurezza e qualità (47%),
  • perché l’ambiente (26%)

L’ ambiente dovrebbe forse essere la ragione principale per scegliere il biologico in modo consapevole, coscienti del fatto che dalla salute dell’ambiente dipende molto della sicurezza della nostra alimentazione.

Per questo moltissimi produttori hanno anche scelto la via del biologico per aggiungere valore alle proprie produzioni.

All’ultimo punto del programma del nuovo governo si parla di agricoltura e della necessità di sviluppare la filiera biologica e le buone pratiche agronomiche.

Agricoltura. Arriva Vegebot, il primo ‘contadino robotico’

Forse i tempi sono maturi per cominciare a ragionare ancora più a fondo di sostenibilità in agricoltura, in un momento in cui la crisi climatica sta mettendo questo settore a dura prova nella consapevolezza che proprio un modello agricolo troppo finalizzato alla produzione e al reddito ha contribuito a questo disastro.

Forse sono tempi in cui si può guardare davvero ad un modello biologico rispettoso anche del paesaggio agrario, con maggiore attenzione agli effetti delle monocolture e delle filiere di lavorazione post-raccolta. E forse il tempo è maturo anche per ritornare a ragionare sul tema della certificazione e del paradosso secondo cui questo onere pesa su produttori che si mettono in gioco adottando pratiche più rispettose di quel bene comune che è il pianeta in cui viviamo.

(Visited 39 times, 1 visits today)

Leggi anche

Call Now ButtonDiventa Green!