Italpress

Berrettini cede in finale a Madrid contro Zverev

Condividi

MADRID (SPAGNA) (ITALPRESS) – Il sogno di Matteo Berrettini si è infranto contro Alexander Zverev nella finale del “Mutua Madrid Open”, terzo Masters 1000 stagionale, dotato di un montepremi pari a 2.614.465 euro, disputato sulla terra battuta della “Caja Magica” di Madrid. Il 25enne romano, numero 10 del mondo e ottavo favorito del seeding, si è arreso contro il 24enne tedesco, quinta testa di serie del torneo e sesto nel ranking Atp, col punteggio di 6-7 (8) 6-4 6-3, dopo circa 2h40′ di gioco. Non è riuscito Berrettini a emulare Fognini e a centrare il primo Masters 1000 della sua carriera. Il tennista ligure, vincitore a Montecarlo nel 2019, rimane a oggi l’unico azzurro ad aver vinto una prova così prestigiosa del circo internazionale della racchetta. Per Berrettini era la sesta finale della carriera in tornei del circuito internazionale, la prima a livello di Masters 1000, dopo cinque in tornei 250. Il romano ha trionfato quattro volte: nel 2018 a Gstaad, nel 2019 a Budapest e Stoccarda e quest’anno a Belgrado. L’azzurro ha perso invece l’atto conclusivo di Monaco di Baviera, datato 2019 e “ceduto” al tie break del terzo set contro Cristian Garin. Berrettini salirà adesso al gradino numero 9 del ranking internazionale e sarà in scena agli Internazionali d’Italia. Per Zverev si tratta del 15esimo titolo in carriera.
(ITALPRESS).

(Visited 11 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago