lungomare bari ecosostenibile

La città di Bari potrebbe realizzare uno dei primi lungomare totalmente green e senza cemento d’Italia. Il progetto ha ricevuto il prima via libera in attesa di quello definitivo. 

Bari si appresta a dare il benvenuto a un nuovo lungomare, uno dei primi d’Italia ad essere realizzato con materiali ecosostenibili e senza l’utilizzo di cemento.

Nei giorni scorsi è arrivato il primo parere positivo al progetto che darà un nuovo lungomare green a Bari da parte degli enti preposti. Nei prossimi giorni dovrebbe arrivare l’ok definitivo.

Il progetto – dal valore di 3 milioni di euro – è stato firmato da un team di tecnici coordinati dall’architetto Mauro Saito e prevede la riqualificazione dell’area con la realizzazione di una piazza e un belvedere sul mare, di un percorso pedonale nel parco di San Cataldo e la valorizzazione delle spiagge di fronte alla Fiera.

Nel parere preliminare dato dalla soprintendenza e pubblicato da Repubblica si legge che l’ok al progetto è subordinato alla demolizione di “tutte le piattaforme o altre strutture cementizie attualmente presenti eventualmente da ricostruire con materiali maggiormente naturali ed ecologici“.

“Il belvedere davanti alla spiaggia, previsto con una struttura in acciaio inox – si legge ancora – dovrà essere composto da vari pezzi incastrati in una piattaforma a farsi con materiali naturali ed ecologici, dovendosi evitare la realizzazione di nuove piattaforme in cemento armato”.

 

Articolo precedenteOCSE: “Entro il 2060 triplicherà l’inquinamento da plastica”
Articolo successivoOggi Google dedica il Doodle ad Angelo Moriondo, “papà” della macchinetta per caffè espresso