BARI, LA PRIMA CITTA’ ITALIANA A FINANZIARE CHI VA A LAVORO IN BICI

Bari. Ogni mese un bonifico fino a 25 euro sul conto corrente se si utilizza la bicicletta per andare a lavoro.

Si tratta del progetto sperimentale di mobilità sostenibile del Comune di Bari, “M.U.V.T. – Mobilità Urbana Vivibile e Tecnologica”, finanziato con 545mila euro dal ministero dell’Ambiente.

20 centesimi di euro per ogni chilometro fatto nel tragitto casa-lavoro e 4 centesimi per altri percorsi cittadini.

Cifre dimezzate, invece, per chi usa la bici elettrica.

In ogni caso, i “rimborsi” non potranno superare l’importo di 1 euro al giorno e di 100 euro in quattro mesi.

“A pedalare si guadagnerà, non solo in salute” – scrive il sindaco di Bari, Antonio Decaro, nella delibera approvata dalla giunta cittadina che dà il via alla sperimentazione della durata di quattro mesi.

Bari è il primo comune italiano ad adottare il modello francese ed offrire soldi a chi alla macchina preferisce la bicicletta.

Ma non è tutto. Tra gli incentivi finanziati dal progetto troviamo anche  contributi per l’acquisto delle biciclette (mountain bike, pieghevoli o a pedalata assistita): 150 euro per un mezzo nuovo di fabbrica, 250 euro per i modello elettrico e 100 euro per una bici ricondizionata.

Le risorse stanziate dal Ministero copriranno l’acquisto di tremila nuove biciclette ed in mille, su richiesta, potranno partecipare al programma dei buoni mobilità.

I ciclisti che aderiranno al progetto saranno dotati di un kit con gps antifrode per il monitoraggio dei chilometri percorsi e ogni mese sarà bandita una gara che metterà in palio un bonus extra di 50 euro ai primi dieci lavoratori che avranno pedalato di più.

Come partecipare:

Step 1: Acquistare la bicicletta. Sul sito del Comune è possibile consultare l’elenco dei rivenditori convenzionati che avranno aderito all’iniziativa.

Lo sconto,fino a 150 euro a bicicletta tradizionale e fino a 250 euro per le bici a pedalata assistita, sarà effettuato direttamente nei negozi autorizzati, compilando un modulo di richiesta.

Step 2: acquistata la bici, il Comune di Bari promuoverà un concorso per assegnare un rimborso chilometrico a tutti i cittadini che dimostreranno di utilizzare le due ruote per gli spostamenti quotidiani casa lavoro o casa scuola.

 

 

 

(Visited 76 times, 1 visits today)

Leggi anche

Diventa Green!