Cultura

San Valentino, la nuova opera di Bansky nel giorno degli innamorati

Condividi

Un regalo per San Valentino apparso a Bristol in Inghilterra. La nuova opera dell’artista di strada Bansky è una bambina che, con una fionda, colpisce in pieno dei fiori. E il murales lascia spazio alle interpretazioni.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Banksy (@banksy) in data:

“Oggi a Barton Hill, ci siamo svegliati con questo bellissimo murales su una delle case della zona“, ha twittato la Bristol Somali Community Association pubblicando le foto e esprimendo il desiderio che si trattasse di Banksy. “Chiunque l’abbia dipinto è degno di essere osservato nella sua creatività, venite a dare una occhiata“.

Bansky, Venezia non è il luogo adatto pre far attraccare le grandi navi

Arriva proprio per San Valentino la nuova opera dell’artista di strada Bansky, apparsa a Bristol in Inghilterra. L’opera mostra una ragazzina con una fionda in mano da cui è appena partito un colpo, l’altra mano dietro la schiena nell’atto di lanciare il “colpo“. Lungo la sua traiettoria c’è un’esplosione rossa, sembrano schizzi di sangue, probabilmente del povero Cupido, fatta di foglie e fiori di plastica rossa.

Il graffito è apparso sul muro della casa di Edwin Simons, che giusto ieri ha compiuto 67 anni ed è stato fotografato dalla figlia, Kelly Woodruff, di 37, che ha poi diffuso l’immagine su Facebook. “C’è un sacco di entusiasmo, la gente viene, ammira, scatta foto, è fantastico. Il disegno è incredibile e bellissimo – ha detto la stessa Woodruff all’agenzia Pa – Temo solo un po’ che la pioggia della bufera Dennis possa rovinarlo, e voglio davvero cercare di proteggere quelle rose“.

Extinction Rebellion, è di Bansky il murale contro i cambiamenti climatici apparso a Londra?

Un messaggio d’amore o un gesto di ribellione? Come spesso succede con le opere di Banksy, il messaggio non è mai necessariamente uno solo. L’utilizzo del colore rosso è chiaramente un riferimento all’amore . 

Roma, a Talenti arriva “la giungla urbana”, il murale che purifica l’aria

Foto Bansky Instagram

 

(Visited 76 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago