Attualità

Bandiera blu 2021, le spiagge premiate per la qualità delle acque: nel Lazio sono 21

Condividi

Quali sono le migliori spiagge d’Italia? Sono 416 quelle che hanno ottenuto il riconoscimento “Bandiera blu”. Sono 21 le spiagge premiate nel Lazio, di cui 8 in provincia di Roma.

Sono 416 in totale quest’anno le spiagge con mare cristallino che hanno ottenuto il riconoscimento Bandiera Blu 2021 conferito dalla ong internazionale Fee (Foundation for Environmental Education).

Sul podio si conferma prima la Liguria sempre con 32 località, mentre sale in seconda posizione la Campania con 19 Bandiere (con un nuovo ingresso ma anche un’uscita) che sorpassa e fa scivolare al terzo posto la Toscana che ottiene 17 vessilli blu (con tre uscite) a pari merito con la Puglia che guadagna due bandiere (tre nuovi ingressi e un’uscita).

Le Marche, spiega la ong internazionale, salgono a 16 bandiere blu (un nuovo ingresso), la Calabria va a quota 15 (due nuovi ingressi e un’uscita) mentre la Sardegna riconferma 14 località (con un nuovo ingresso e un’uscita). L’Abruzzo sale a 13 (tre nuovi ingressi). Rimangono invariate le 10 bandiere del Trentino Alto Adige, a 10 sale la Sicilia con due new entry, sono confermate le 9 Bandiere del Veneto, così come le 7 località dell’Emilia Romagna. La Basilicata conferma le sue 5 località; si registrano due uscite in Piemonte che ottiene  2 Bandiere; il Friuli Venezia Giulia conferma le 2 dell’anno precedente. Il Molise rimane con 1 Bandiera, anche la Lombardia conferma 1 Bandiera blu.

Bandiera Blu 2019, premiate le 385 spiagge più pulite e sostenibili d’Italia

Gli 81 approdi premiati, spiega la Fee, “dimostrano che la portualità turistica ha consolidato le scelte di sostenibilità intraprese, rispondendo ai requisiti previsti per l’assegnazione internazionale, garantendo la qualità e la quantità dei servizi erogati nella piena compatibilità ambientale“.

Bandiera blu nel Lazio

Sono 9 i comuni con spiagge Bandiera Blu nel Lazio per il 2021, tutti a sud della Capitale.

In provincia di Roma troviamo:

  • Via della Rena, Trevignano Romano
  • Lido dei Pini, Anzio
  • Lido di Lavinio, Anzio
  • Marechiaro, Anzio
  • Colonia, Anzio
  • Riviera di Levante, Anzio
  • Riviera di Ponente, Anzio
  • Tor Caldara, Anzio

In provincia di Latina le Bandiere Blu del 2021 sono state assegnate a:

  • Latina Mare, Latina
  • Lungomare di Sabaudia
  • San Felice Circeo
  • Litorale di Ponente, Terracina
  • Litorale di Levante, Terracina
  • Lago Lungo, Sperlonga
  • Ponente, Sperlonga
  • Levante, Sperlonga
  • Bazzano, Sperlonga
  • Sant’Agostino, Arenauta, Ariana e Serapo a Gaeta
  • Cala Nave a Ventotene.

Le 10 spiagge bandiera blu 2017 più belle VIDEO

Come viene assegnato il riconoscimento “Bandiera Blu”

L’iconica Bandiera Blu è uno dei premi volontari più famosi al mondo per spiagge, porti turistici e operatori del turismo nautico sostenibile. Per essere premiata con la Bandiera Blu una spiaggia deve soddisfare una serie di criteri ambientali, educativi, di sicurezza e di accessibilità. Tra questi la qualità delle acque, la pulizia della spiaggia, la disponibilità di cestini per i rifiuti e per la raccolta differenziata, la presenza di servizi igienici puliti, protezione degli habitat marini e lacustri, promozione dei mezzi di trasporto sostenibili.

Sulla spiaggia dev’essere presente un numero adeguato di personale e/o attrezzature di salvataggio, l’equipaggiamento di primo soccorso; devono essere predisposti piani di emergenza in caso d’inquinamento o rischio per la sicurezza ambientale, e devono essere attuate misure di sicurezza per la tutela dei bagnanti e dev’essere garantito il libero accesso al pubblico. Per ogni comune, almeno una spiaggia Bandiera blu deve garantire accesso e servizi ai disabili fisici.

(Visited 244 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago