Balene, registrato per la prima volta il canto delle più rare del pianeta

Un team di biologi marini americani ha registrato per la prima volta il canto di una delle balene più rare del pianeta, quella del Nord Pacifico (Eubalaena japonica). È la prima volta che viene registrato il suono di questa specie, ne sono rimaste solo 30 in tutto il pianeta.

I ricercatori del National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA) hanno usato registratori acustici galleggianti, legati a delle boe, per catturare le ripetizioni nel pattern dei richiami fatti dai maschi delle balene. È la prima volta che viene registrato il suono di questa specie di balena, ha detto il biologo marino del NOAA Jessica Crance. I ricercatori hanno registrato 4 diverse canzoni nell’arco di otto anni in cinque zone diverse nel Mare di Bering, al largo dell’Alaska.

Ritorno delle balene nelle acque di New York VIDEO

Delle balene del Nord Pacifico ne sono rimaste solo 30 in tutto il pianeta. I cacciatori di balene ne hanno quasi causato l’estinzione durante gli anni, anche a causa della estrema lentezza del cetaceo che lo ha reso bersaglio facile delle navi baleniere.

Balene, continua la caccia in Islanda per i prossimi 5 anni

Le altre specie di balene sono famose per il loro canto, ma durante una registrazione nel 2010 alcuni ricercatori del NOAA avevano notato uno strano pattern, diverso da quello degli altri cetacei, un pattern che non riuscirono a identificare.

Balene, nuova strage alle Isole Faroe. Uccisi 150 esemplari IMMAGINI

“Avevamo ipotizzato che fosse una balena del Nord Pacifico, ma non riuscimmo ad avere una conferma visuale”, ha raccontato la Crance.

I ricercatori allora hanno iniziato a studiare le vecchie registrazioni e hanno notato un pattern che si ripeteva. A quel punto però sono iniziati sette anni di frustrazione perché, come dice la Crane, non poterono mai confermare che quel suono veniva effettivamente dalle elusive balene del NP.

Il punto di svolta arrivò nel 2017. Jessica Crance e il suo team riuscirono ad ascoltare uno di questi pattern in tempo reale. “Finalmente riuscimmo ad avere la conferma visiva e sì, era una balena del Nord Pacifico che emetteva il canto, ed era un maschio”, ha raccontato la biologa.

Balene, misterioso “Blob” oceanico causa la diminuzione delle nascite

Questo tipo di balena emette una serie molto particolari di suoni. Uno dei più ricorrenti sembra quasi un colpo di pistola, ma emettono anche acuti, suoni molto profondi, urla e gemiti. Per essere considerata una canzone il suono deve contenere una serie di pattern ritmici ripetuti in maniera consistente, in modo da formare una traccia riconoscibile. Citando le parole della Crance: “Devono essere una serie di suoni che vengono riprodotti in modo stereotipato e regolare e ripetuti più volte”.

Il maschio della balena canta quando vuole attrarre una femmina, spiega la Crance: “Con solo trenta animali in tutta la specie, trovare una compagna deve essere estremamente difficile”.

 

(Visited 261 times, 1 visits today)

Leggi anche

Diventa Green!