Le interviste social di Mariaelena LeggieriVideo

AWorld, entra in azione per la salvaguardia del pianeta! Ecco l’app che ti aiuta a farlo

Condividi

La startup italiana AWorld con la sua app è stata selezionata dall’ONU per supportare la campagna globale ActNow contro il cambiamento climatico. Alessandro Armillotta, CEO e co-founder di Aworld, ci racconta in che modo il loro progetto aiuta le persone ad adottare uno stile di vita più sostenibile.

In un mondo dove spesso la sostenibilità viene percepita come un tema complesso e a volte distante, la start up italiana con sede a Torino e New York AWorld accompagna le persone verso una maggiore consapevolezza e  un miglioramento del proprio impatto personale sull’ambiente. L’omonima App (disponibile per iOS e Android), un’innovativa modalità di incentivo al miglioramento delle abitudini basata su tecniche di gamification, è stata selezionata dall’ONU per supportare la campagna globale ActNow contro il cambiamento climatico.

Allarme Onu: i cambiamenti climatici minacciano le dighe. Subito manutenzione per evitare rischi

Alessandro Armillotta, il CEO e co-founder di AWorld, ci ha raccontato come è nata la piattaforma e sulla necessità di entrare in azione ora per il futuro del nostro pianeta.

Come nasce la startup AWorld ?

In un viaggio in Asia, lavoravo al tempo per una grande azienda che produceva fast fashion, ero stato invitato a vedere una fabbrica dove personale e materiale erano ben lontani dall’essere sostenibili. Durante questa visita chiesi alla persona che mi guidava quale sarebbe stato il colore in voga l’anno dopo. Mi disse che se volevo saperlo avrei dovuto vedere il colore del fiume. Questo significava che tutti gli scarti dell’azienda sarebbe stati rigettati nel fiume. Quella risposta è stata abbastanza traumatica e per la prima volta vidi l’impatto sull’ambiente dei prodotti che stavo indossando. Rientrato in Italia decisi di lasciarmi questo mondo alle spalle e di mettere su con i miei soci un progetto che potesse guidare le persone e far vedere l’impatto che avevano le loro azioni. Da qui nasce Aworld.

Alessandro Armillotta, Marco Armellino e Alessandro Lancieri fondator AWorld

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da AWorld in support of ActNow (@aworld.actnow)

 

Come funziona l’app?

Aworld sensibilizza le persone sui problemi e la crisi in atto, una crisi indotta dall’uomo, per guidarle verso uno stile di vita più sostenibili partendo dai contenuti fino ad una lista di azioni da fare nel nostro quotidiano. In seguito a degli studi abbiamo riscontrato che Il 70% delle persone vuole saperne di più ma non sa dove iniziare, si sentono in dovere di fare qualcosa ma non riescono a vedere l’impatto delle loro azioni. Non c’è una data di inizio o di fine per questa crisi, non c’è una soluzione facile da capire ma bisogna far comprendere alle persone che tutti insieme, attraverso piccoli gesti, possiamo  dare un contributo enorme. L’App lancia inoltre “challenges” (sfide) collettive, supportate da aziende e istituzioni, che mirano a incentivare il risparmio di risorse da parte della community.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da TeleAmbiente (@teleambiente)


Un riconoscimento importante per la startup a supporto della campagna globale ActNow. Perché è fondamentale entrare in azione ora per il futuro del nostro pianeta?

Siamo orgogliosi di questo riconoscimento. La nostra soluzione è darti un’alternativa più sostenibile a quello che stai facendo, indicandoti il risparmio che andrai a fare. Ad esempio, provando a mangiare un pasto vegano puoi risparmiare 1000 litri di acqua e quasi 2kg di Co2.  Il nostro metodo è piaciuto molto alle Nazione Uniti con le quali abbiamo condiviso lo stesso obiettivo e deciso, attraverso la campagna ActNow, di portare questo messaggio nel mondo. Perché agire ora? Si tratta di salvare la nostra specie, con l’incremento delle temperature ci sono già catastrofi naturali, di questo passo lasceremo un mondo peggiore per le future generazioni. Per questo motivo piccole modifiche nella nostra vita posso avere un impatto enorme e va fatto ora.

Clima, Biden firma per il rientro degli Usa nell’Accordo di Parigi. Macron: “Bentornati”

In che modo le aziende o startup posso dare il loro contributo seguendo un percorso orientato alla sostenibilità?

Chi investe in sostenibilità oggi sono le aziende più all’avanguardia che sanno che un cambiamento è dovuto. Quando parliamo di sostenibilità dobbiamo far riferimento sia all’ambiente che al sociale. Le persone sono degli stakeholders fondamentali per le aziende, devono essere consapevoli di essere in mezzo ad una crisi in atto indotta da noi e che con piccoli cambiamenti si possono ottenere grandi risultati. Trasmettere questi valori ai dipendenti ma anche a tutti quelli che ne fanno parte è fondamentale. Questa direzione incide sulla supply chain, quindi una filiera green pulita, rispettosa delle persone e dell’ambiente. Poi lo step successivo e dimostrare questo cambiamento ai clienti: più siamo in questa missione e più ne beneficeremo tutti quanti

(Visited 120 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago