Green energy car with battery

Finalmente fare il pieno alle auto elettriche sarà veloce come con il diesel e la benzina. Un nuovo traguardo è stato raggiunto nel campo delle auto green, grazie alla riduzione nelle tempistiche della ricarica.

Le nuove batterie agli ioni di litio, sono la soluzione per una ricarica ultra rapida, prodotte dalla società israeliana StoreDot, che ha già dato prova della sua efficienza con la produzione di batterie a ricarica rapida per telefoni, droni e scooter: l’obiettivo è di garantire 100 miglia con una ricarica veloce. Ha ottenuto l’appoggio e diversi finanziamenti da importanti società quali Samsung, Daimler e TDK.

Focus2R, Costa: “la mobilità sostenibile entri nelle scuole”

La preoccupazione maggiore per i proprietari di auto elettriche non è più il costo ma l’autonomia. O si ha paura di restare fermi in autostrada o di rimanere bloccati per ore in una stazione di ricarica”, ha affermato Doron Myersdorf, ceo della StoreDot.

Una batteria ricaricabile in soli 5 minuti, sembrava impossibile, ma la linea di prodotti che stiamo rilasciando conferma che è fattibile ed è commercialmente pronta”, continua Myersdorf.

Mobilità sostenibile, 20 milioni ai comuni per Scuolabus ‘ecologici’

Altre compagnie stanno lavorando su diversi progetti di batterie che utilizzano nanoparticelle di ossido di niobio, come Tesla, Enevate e altre. Il Ceo di Tesla, Elon Musk ha dichiarato che “la produzione di batterie è il limite di velocità che rallenta gli obiettivi per un futuro energetico sostenibile”.

Il prof. Chao-Yang Wang della Pennsylvania State University ha posto il problema del deterioramento della batteria dopo circa 500 ricariche ma il Ceo della StoreDot ha risposto affermando che “Le batterie agli ioni di litio possono essere ricaricate per almeno 1000 cicli, mantenendo l’80% della capacità originale”.

Un nuovo traguardo per la mobilità sostenibile!

Di Francesco De Simoni

Articolo precedenteCapire per Prevenire, ogni martedì in diretta dagli studi di TeleAmbiente con il prof. Stefano Arcieri
Articolo successivoEtna, le immagini spettacolari della doppia eruzione nella notte VIDEO