AttualitàClima

Australia, emergenza clima: dopo gli incendi nubifragi e grossi chicchi di ghiaccio VIDEO

Condividi

Dopo gli incendi che hanno devastato il sud del Paese, in Australia continua l’emergenza clima: chicchi di grandine a Melbourne e nel New South Wales una impressionante tempesta di polvere.

Dopo la siccità e gli incendi, l’Australia ora deve fare i conti con nubifragi  nell’area sud-orientale. A Canberra la pioggia torrenziale è stata accompagnata da enormi chicchi di grandine e da venti che soffiavano a 117 km/h.

I video pubblicati online documentano un evento davvero impressionante.

Australia, le immagini di un koala che si disseta con la pioggia fanno il giro del web VIDEO

Australia, gli incendi diventeranno la normalità in futuro

La tempesta ha colpito soprattutto Canberra e il Nuovo Galles del Sud. Secondo quanto riferiscono i media locali la grandinata ha lasciato senza corrente elettrica un migliaio di abitazioni.

Nel Nuovo Galles del Sud, si stanno verificando estese bufere di sabbia, la speranza è che le piogge riescano a mitigare la situazione favorendo il lavoro dei vigili del fuoco. Proprio per questo l’arrivo delle piogge è stato salutato con sollievo da tanti cittadini, sebbene in alcune località si siano verificate vere e proprie alluvioni.

Australia, sollievo con l’arrivo delle piogge ma potrebbero esserci nuovi pericoli

Venti superiori ai 100 km orari hanno distrutto case ed edifici, mentre le difficili condizioni climatiche hanno portato i promotori a rinviare la gran parte degli incontri degli Open d’Australia di tennis.

Australian Open, incendi e aria irrespirabile: a rischio le qualificazioni

Il servizio meteo australiano ha diramato oggi un nuovo allarme riguardante lo stato del New South Wales – una delle zone maggiormente colpite dagli incendi – per l’arrivo di violenti temporali e il rischio di conseguenti inondazioni. Un’ondata di maltempo che riguarderà anche il sud del Queensland e molte zone dello stato di Victoria. Nei giorni scorsi le piogge cadute nei tre stati colpiti dagli incendi hanno concesso una tregua ai vigili del fuoco impegnati nell’opera di contenimento delle fiamme. Nel New South Wales sono ancora attivi 68 incendi, nello stato di Victoria 27, nessuno dei quali però è più considerato ad un livello di “emergenza”.

(Visited 194 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago