AnimaliGood News

Australia, a 6 anni raccoglie 100mila dolllari per beneficenza vendendo koala di argilla

Condividi

Un bambino americano di 6 anni ha raccolto oltre 230mila dollari australiani vendendo piccoli koala fatti a mano in argilla. Il ricavato verrà tutto donato in beneficenza alle associazioni animaliste australiane.

Un bambino del Massachusetts ha raccolto oltre 100.000 dollari per aiutare gli animali colpiti dai devastanti incendi che hanno distrutto l’Australia – producendo e vendendo piccoli koala di argilla.

 

Owen Colley, fondatore di 6 anni dell’Australian Creature Rescue di Owen, domenica ha dichiarato a “America News News HQ” di aver iniziato la raccolta fondi per un semplice motivo: “Perché mi piacciono gli animali”.

Australia, le immagini di un koala che si disseta con la pioggia fanno il giro del web VIDEO

Owen disse che gli piacevano soprattutto i koala “perché si arrampicano sugli alberi”.

I genitori del bambino di 6 anni, Caitlin e Simon Colley, hanno detto che Owen voleva trovare un modo per aiutare gli animali che amava così tanto.

Quando Owen ha scoperto per la prima volta degli incendi, come tutti noi, era molto turbato“, ha detto sua madre. “Volevamo dargli uno sbocco per fare qualcosa per poter aiutare.”

Incendi Australia, un gruppo di koala salvati e portati a casa da un pompiere

L’idea per i piccoli koala di argilla è venuta come un modo per ringraziare i loro amici e familiari che hanno donato alla causa, ha detto.


Gli incendi, alimentati dalla siccità e dall’anno più caldo e secco del Paese, sono iniziati a settembre, mesi prima rispetto all’inizio della stagione annuale degli incendi in Australia.

Incendi, una donna si getta tra le fiamme per salvare un koala VIDEO

Finora, gli incendi hanno ucciso oltre un miliardo di animali, con migliaia di koala temuti tra loro, secondo le stime. Gli incendi hanno anche ucciso 28 persone, tra cui quattro vigili del fuoco, distrutto 2.600 case e incendiato un’area di oltre 40.000 miglia quadrate – circa le dimensioni dell’Ohio.

Simon Colley, che ha affermato di essere originario dell’Australia, ha dichiarato a Fox News che la raccolta fondi lo ha reso incredibilmente orgoglioso di suo figlio. “Abbiamo amici e parenti in Australia che sono dovuti scappare, ha detto. “Questa non era la mia idea; questa è stata tutta un’idea di Owen, con l’aiuto di Caitlin, e sono così orgoglioso di lui “.

Mentre i contributi di qualsiasi importo sono comunque ben accetti, le persone che donano $ 50 o più riceveranno uno dei koala fatti a mano di Owen come regalo di ringraziamento, secondo la pagina GoFundMe della raccolta fondi.

Superato da tempo l’obiettivo iniziale di $ 1.000, ora Owen punta a raccogliere 3 milioni di dollari per aiutare gli animali rimasti colpiti dagli incendi. Al momento la cifra raccolta supera i 230mila dollari.

Incendi Australia, DiCaprio dona 3 milioni di dollari con la sua associazione

Le donazioni andranno a Wildlife Rescue South Coast Inc., il più grande gruppo di salvataggio e riabilitazione della fauna selvatica nella regione della costa meridionale del Nuovo Galles del Sud.

(Visited 67 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago