Breaking News

ATALANTA-INTER: PROBABILI FORMAZIONI. DIRETTA TV STREAMING

Condividi

Impegno complicato per l’Inter che questa sera affronterà a Bergamo l’Atalanta. Dopo la sconfitta di Torino che è costata ai nerazzurri il quinto posto, Icardi e compagni cercano punti decisivi per riagganciare la zona Champions. “Siamo consapevoli che le opportunità sono sempre di meno e vanno sfruttate” ha sottolineato il tecnico dell’Inter Luciano Spalletti in conferenza stampa – “ Dobbiamo fare risultato e visto che ci sarà il derby di Roma abbiamo a portata di mano la possibilità di entrare fra le prime quattro. Dipenderà da noi“. Nell’Atalanta Barrow prenderà il posto di Petagna squalificato, non convocati anche Ilicic e Spinazzola. Caldara sembra recuperato e potrebbe giocare dal primo minuto. Mossa a sorpresa di Luciano Spalletti che rivoluziona la sua Inter: Candreva, non al meglio, potrebbe partire dalla panchina con Cancelo che avanzerà per giocare  nei tre dietro a Icardi. Al suo posto in difesa tornerà sulla destra D’Ambrosio con il ritorno di Santon sulla fascia sinistra.

20.45 Atalanta – Inter (diretta tv Sky e Mediaset Premium)

 ATALANTA (3-5-1-1): Berisha; Toloi; Caldara; Masiello; Hateboer, De Roon, Freuler, Cristante, Gosens; Gomez; Barrow; All.: Gasperini.

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Santon; Gagliardini, Borja Valero; Cancelo, Rafinha, Perisic; Icardi; All.: Spalletti.

(Visited 109 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago